Varese calcio salvo a metà

Sistemato lo sponsor tecnico rimane l'incubo della radiazione

VARESE – Fallimento evitato grazie alla solita giustizia lumaca. Dopo il rinvio dello scorso 19 marzo, il Tribunale di Varese rinvia ulteriormente al 29 maggio la questione del debito del varese calcio con la Macron, il fornitore tecnico della squadra che vantava ancora soldi. Soldi che il Varese pagherà rateizzati fino al prossimo 30 giugno. L’ex sponsor tecnico ha così ritirato l’istanza fallimentare.

Rimane adesso aperta la questione relativa alle prossime due gare di campionato. Se il Varese non si presenterà verrò infatti radiato. La squadra ha annunciato la cessazione dell’attività sportiva.

Il Varese a Pasquetta dovrebbe giocare contro il Mariano, ma al momento la gara non si disputerà.