INVERUNO: il presidente resta!

Le strutture però non ci sono e la serie C potrebbe essere la nuova sfida per mettere il paese in grado di fare il salto di qualità

INVERUNO –  Il presidente Simonini resta, ma rimangono diverse cose da risolvere. Il terremoto giudiziario che ha scosso legnanese e varesotto ha avuto i suoi strascichi polemici anche per quanto riguarda il calcio.

Niente accorpamento in quel di Solbiate Arno, per le note vicende che hanno colpito il Busto 81. Il calcio ad Inveruno quindi è salvo ed in attesa di ricevere news promettenti dalla politica locale.

Inveruno va al voto e la convenzione dello stadio comunale con l’Inveruno calcio scade il prossimo 30 giugno.

Il presidente vuole vederci chiaro e capire quali saranno i passi che la prossima amministrazione vorrà percorrere.

In tutto questo ci sono infrastrutture ancora troppo inadeguate per fare calcio a certi livelli in paese.

La società, che ha vinto i playoff di serie D, potrebbe anche essere chiamata a disputare la serie C.