Legnano-Ares Milano, una lunga battaglia fotogallery

La squadra di Faso vince una gara appassionante

LEGNANO – Nella quarta giornata del girone d’andata del campionato di serie C il Legnano Baseball cade in casa dopo una lunga battaglia contro l’Ares Milano di Faso (nella foto sotto), il noto bassista di Elio e le Storie Tese, grande appassionato del “batti e corri”.

Buona prova dei pitcher Daniele Zagarella, tornato sul monte di lancio dopo l’infortunio (4 inninngs, 2K), rilevato poi da Marco Zottino (5 inninngs, 4K), gestiti egregiamente dal catcher Marco Lamera.

Qualche imprecisione da parte dalla difesa, in particolar modo al secondo inning quando l’Ares porta a casa quattro punti ed ottiene il vantaggio decisivo per il successo finale.

I primi segni di reazione dei nostri giocatori arrivano al sesto con i singoli di Francesco Ceriani, Marco Lamera e Lorenzo Pelacchi.

Legnano Baseball - Ares Milano 5-7

Nel settimo è ancora Lamera a battere un singolo utile a portare a casa due punti, azione simile a quella di Pelacchi nella nona ed ultima ripresa.

Una lunga battaglia, in cui i nostri ragazzi si sono ben comportati, mostrando grande coraggio con tanto di tentativo di rimonta nel finale.

Prossimo appuntamento domenica 12 maggio al Peppino Colombo contro Porta Mortara, partita che si disputerà in casa a causa di impraticabilità del campo novarese.

La quarta giornata è stata caratterizzata dal maltempo che ha impedito lo svolgimento di Athletics Novara-Castellamonte Old Kings e Senago Milano United-Rho Baseball. Vittoria esterna per 8-2 sui padroni di casa del Bergamo Baseball per i novaresi del Porta Mortara, che raggiungono Rho in vetta alla classifica mantenedosi a punteggio pieno. Legnano scivola invece al settimo posto con 333 punti, ma ha ancora una gara da recuperare.

Legnano Kemind – Ares Milano 5-7