Quantcast

Legnano-Obermais, si gioca, anzi no…

Sarà la Giustizia Sportiva a decidere il futuro della semifinale di ritorno.

INVERUNO (MI) – Dopo un lungo inseguirsi di voci su un ritiro della squadra sudtirolese, dopo la sassaiola che ha colpito il pullman dei propri tifosi, a cui era seguita la notizia di un momentaneo rinvio di tre quarti d’ora, alla fine la gara di ritorno della semifinale nazionale dei playoff di eccellenza tra Legnano ed Obermais non si è disputata.

Come già scritto in precedenza, sono avvenuti scontri nelle vicinanze dello Stadio “Garavaglia” di Inveruno tra i tifosi del Legnano e quelli dell’Obermais poco prima della gara, con il pullman dei supporter sudtirolesi colpito da una sassata, come si vede nella foto qui sotto

a.c. Legnano

La situazione si è poi tranquillizzata con l’arrivo delle forze dell’Ordine, ma il presidente dell’Obermais, dopo un incontro con i vertici dei Carabinieri presenti e con i dirigenti dell’A.C. Legnano, sembrava deciso di non far scendere in campo la propria squadra. Dopo una lunga trattativa durata più di mezz’ora, sembrava essere ritornato sulla sua idea permettendo due squadre di giocare regolarmente alle 16.15.

Alle 16.15 a scendere in campo è stata però solo la squadra lilla, mentre quella sudtirolese è rimasta alla fine irremovibile sulla propria decisione di non giocare. Secondo voci raccolte, sembra che il patron sudtirolese fosse intenzionato a giocare solo in presenza dei propri tifosi, che però nel frattempo avevano lasciato Inveruno per fare ritorno a casa.

A questo punto bisognerà attendere le decisioni della Giustizia Sportiva, che dovrà stabilire se la decisione dell’Obermais è legittima oppure se scatteranno sanzioni a carico della squadra ospite per rinuncia. Tra le ipotesi, infatti, quella che i sudtirolesi perdano 3-0 a tavolino e che i lilla subiscano una pesante sanzione, con la concreta possibilità che debbano giocare la finale a porte chiuse e su campo neutro.

Da indiscrezioni sembra che la sassaiola sia nata come ritorsione per il fatto che il centro di Legnano e il Bar ritrovo degli Ultras legnanesi siano stati ricoperti di adesivi inneggianti all’Obermais.

Legnano-Obermais non disputata

Arbitro e giocatori visionano il video degli scontri (foto Varese Sport)

Legnano-Obermais non disputata

I giocatori del Legnano in campo (foto Varese Sport)

Legnano-Obermais non disputata

Le forze dell’Ordine in tenuta antisommossa presenti al “Garavaglia”