Quantcast

Monza pensa in grande: in arrivo Anna Danesi

La fortissima centrale Azzurra passa dall'Imoco alla Saugella

LEGNANO – Due Supercoppe Italiane, una Coppa Italia, due Scudetti, due medaglie d’argento in Champions League e un argento Mondiale con la maglia della Nazionale, insieme alle neo-compagne Ortolani e Parrocchiale: questi i numeri di Anna Danesi, da poco nuova centrale del Saugella Team Monza.

E’ un colpo grosso quello messo a segno dal consorzio brianzolo perché, nonostante la giovane età, la bresciana classe ’96 è una delle centrali più forti nel panorama pallavolistico continentale, coppia fissa sotto-rete in Nazionale con la capitana Critsina Chirichella.

Sono felicissima di entrare a far parte della Saugella Monza la prossima stagione – ha commentato la nuova centrale monzese, Anna Danesi -. Il Vero Volley è una realtà che ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni e che, stagione dopo stagione, si è prefissata di raggiungere obiettivi ambiziosi. Voglio ringraziare la società per aver creduto in me e avermi cercata per indossare una maglia importante come quella della Saugella. La squadra che sta prendendo forma ha un roster assolutamente competitivo che punta a fare bene sia in Italia che in Europa. Non vedo l’ora di conoscere le nuove compagne e di ritrovare quelle con cui ho già avuto il piacere di giocare. La Candy Arena è un impianto fantastico, nel quale ho giocato diverse volte a partire dalla semifinale promozione in A2 quando ero al Club Italia. Una struttura ben organizzata che da adesso sarà la mia nuova casa e che mi ha regalato sempre delle sensazioni positive. Saluto i tifosi che spero di conoscere presto e ai quali mi auguro di poter regalare, insieme alla squadra, grandi soddisfazioni

Il suo acquisto fa ben sperare i tifosi di Monza sulla bontà del progetto Vero Volley e sulle ambizioni per la prossima stagione che vedrà sicuramente la squadra migliorarsi, dopo la semifinale Scudetto dello scorso anno e la Challenge Cup conquistata: Danesi viene da anni di continui successi e il prossimo anno non giocherà la Champions, bensì la Cev Cup, aver convinto una giocatrice della sua caratura a fare questo passo significa poter contare su basi più che solide.