Quantcast

Tajana: “Per noi sarà la finale di Coppa del Mondo”

Al PalaBorsani i Knights hanno l'opportunità di finire in bellezza questa lunghissima stagione

LEGNANO – “Il nostro campionato comincia ora…“, aveva dichiarato Marco Tajana, Presidente dei Knights, alla vigilia di gara contro Cento. Ed di un proprio campionato si tratta, il cammino verso la permanenza in Serie A2 è infatti lunghissimo: risolto solo a gara 5 contro i ferraresi, anche il secondo turno vedrà disputare gara 4, un totale di nove impegni fin qui disputati, con la speranza che questa possa essere davvero l’ultimo della stagione.

La stanchezza però non si è vista in casa Knights venerdì in gara 3, dominata dai legnanesi, che dopo aver subito la partenza di Piacenza (2-9 dopo quattro minuti…) hanno ingranato la marcia e a testa bassa hanno letteralmente dominato il match, chiuso con un imperioso 92-75.

Ma questo risultato non deve comunque ingannare: la Bakery tornerà domenica pomeriggio (l’inizio è fissato alle 18.00) letteralmente con il coltello fra i denti, anche perchè ormai non ha nulla da perdere. Nella regular season gli emiliani hanno dimostrato di saper ribaltare dei pronostici già scritti e c’è da credere che cercheranno di farlo anche contro i Knights.

I quali, dal canto loro, dovranno scendere in campo evitando di pensare di avere la salvezza già in pugno. La vittoria di larga misura di venerdì non deve infatti far dimenticare come sono andate le prime due gare, tiratissime e concluse con un vantaggio minimo a favore prima dell’una, poi dell’altra delle due contendenti.

Non a caso è lo stesso Tajana a tenere ben saldi i pieni a terra: “Abbiamo sfruttato al meglio il fattore campo con prova super convincente ed abbiamo fatto un altro grande passo avanti. Ma domani si riparte da 0-0 e per noi sarà la finale di Coppa del Mondo“.

Knights Legnano-Bakery Piacenza gara 3

Da parte ospite Coach Gennaro Di Carlo (nella foto qui sopra) ammette: “Venerdì sera non c’è stato niente di positivo. In due partite abbiamo perso lo spirito di squadra, ed in questa situazione bisogna essere bravi a recuperarlo immediatamente. Ricominciare a giocare insieme, perché nelle occasioni in cui lo abbiamo fatto le partite sono girate a nostro vantaggio. Non possiamo presentarci domenica e giocare come in gara 3. Dobbiamo conquistarci un domani e per farlo c’è bisogno delle cose giuste e del giusto spirito. Abbiamo già dimostrato il carattere, e con lo spirito e l’unità d’intenti possiamo vincere a Legnano”.

Niente da segnalare per quanto riguarda l’infermeria: per il big match di gara 4 sia Coach Mazzetti che Coach Di Carlo avranno infatti a disposizione l’intero organico.

La gara sarà diretta dal 1° arbitro Enrico Bartoli di Trieste, dal 2° arbitro Enrico Boscolo Nale di Chioggia (VE) e da Alessandro Tirozzi di Bologna.

Come per gli altri incontri di playout Sport Legnano vi terrà aggiornati in tempo reale con i flash in homepage.