Quantcast

“Legnano ora tocca a te”

Al "Garavaglia" di Inveruno mancherà l'apporto del proprio pubblico

LEGNANO – “Legnano tocca a te“, direbbe un grande allenatore e motivatore come l’ex Ct Antonio Conte appena tornato ad allenare in Italia…

E’ questa la prima di due vigilie importanti per i nostri Lilla, domani al Garavaglia di Inveruno alle 15.30 contro il Breno ci giochiamo una prima fetta di Serie D.

Abbiamo il dovere di crederci, nonostante le porte chiuse, nonostante che il Breno come hanno messo in guardia tutti gli addetti ai lavori sia una bella squadra.

Una squadra fatta di giocatori molto esperti con trascorsi in importanti anche in C e in D, come Minotti, Ghidini, Marku e Zagari, tutti giocatori che sono stati nel professionismo e hanno pertanto qualità e sanno gestire bene le situazioni in campo” dice Mister Fiorito.

Dispiace che i nostri tifosi non possano assistere alla partita, dopo così lungo cammino assieme, è una tegola che non ci voleva ma faremo di tutto per regalare loro una grande soddisfazione“.

Mi aspetto già una bella gara, è chiaro che il risultato finale a causa della formula del doppio confronto per questa finale playoff è apertissimo sia per una che per l’altra formazione. Il Breno è una squadra costruita in estate per vincere il suo girone con giocatori importanti ma noi siamo pronti e vogliamo dimostrare sul campo che non siamo da meno“.

Arbitrerà Giuseppe Maria Manzo di Torre Annunziata con assistenti Marco Croce e Marco Orlando Ferraioli di Nocera Inferiore.