Quantcast

A Milano-Cortina le Olimpiadi del 2026

Battuta la candidatura svedese di Stoccolma-Aare

LEGNANO – Torneranno le Olimpiadi in Italia, nel 2026, a 20 anni esatti dai giochi olimpici invernali di Torino, e saranno Milano e Cortina in coppia ad ospitarle.

Il verdetto è arrivato poco fa a Losanna, dove la candidatura italiana ha prevalso su quella svedese di Stoccolma-Aare.

Sarà la quarta Olimpiade ospitata dal nostro paese, dopo quelle invernali di Cortina nel 1956, quelle estive di Roma 1960 e la già citata rassegna invernale di Torino.

Questo è un successo per tutto lo sport italiano, per il paese e per la sua crescita, con un impatto rilevante su tutto il nostro territorio per quanto riguarda le infrastrutture, le strutture alberghiere e il settore dei servizi.

Sono emozionato e molto soddisfatto. Fin dall’inizio, tutti insiemi, ci abbiamo creduto, e questo e’
il premio alla caparbieta’ e alla professionalita’ di una squadra forte, tenace e preparata”.

Lo ha detto Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, commentando la ‘vittoria’ di
Milano-Cortina per l’organizzazione delle Olimpiadi 2026.

“Guardando specificatamente alla Lombardia – ha aggiunto il presidente Fontana – penso gia’ ai grandi benefici che l’intera regione potra’ avere da questo evento. Posti di lavoro, interventi infrastrutturali e sviluppo economico: tutti elementi che fanno parte del nostro dna e che, con le Olimpiadi, troveranno la massima espressione non solo a Milano e in Valtellina, ma su tutto il territorio regionale. Grazie ancora a tutti, abbiamo compiuto una grande impresa”.