Quantcast

Mister Fiorito: “Sono orgoglioso di questo percorso in Lilla”

Ora non resta che sperare nei ripescaggi

LEGNANO – Quando ritornati a Legnano i Lilla sono stati accolti dai loro tifosi.

Giusto ringraziare il Legnano. Si è sfiorato il sogno della D, non è detto che arrivi per ripescaggio… ma è giusto stasera sottolineare con serenità il grande lavoro fatto da tutti.

Sono veramente dispiaciuto per la Società, per i ragazzi, per questa piazza straordinaria – sono le parole che Mister Fiorito a Sport Legnano – mi auguro che ci sia possibilità per il Legnano di salire comunque in D tramite i ripescaggi perchè lo merita davvero in tutte le sue componenti, Società, squadra e piazza. Ringrazio tutto il mio staff per il lavoro e il Ds Salese per avermi concesso questa straordinaria opportunità, perchè sono orgoglioso di questo percorso in Lilla, del lavoro che abbiamo fatto tutti assieme“.

Siamo anche noi a dover ringraziare soprattutto il Mister, per il dialogo di questi mesi, per quel sano e serio lavoro fatto sul campo d’allenamento che ha prodotto i risultati, sfiorando solo oggi la D per degli episodi vedi la traversa all’ultimo minuto…

Il Calcio è imprevedibile e più di così non si poteva proprio fare, si è fatto il proprio dovere fino in fondo e rimpianti non ce ne devono essere.

Basta un dato a far capire tanto cose: solo oggi il Legnano di Mister Fiorito ha perso la prima volta in questa stagione fuori casa.

Il Mister ha dato un’impronta importante alla squadra in tutto questo cammino, facendosi apprezzare per come si è calato signorilmente nella realtà lilla, lavorando sodo, con testa sul campo, preparando le partite con tattiche vincenti, con grande attaccamento alla causa e ai colori.

Un grande lavoro che va sottolineato assieme a quello naturalmente di tutta l’A.C. Legnano dai sacrifici della Dirigenza per allestire sempre la miglior squadra a tutti coloro che si danno da fare perchè la squadra vada in campo o in trasferta sempre con tutto organizzato oer bene.

Stasera il Legnano anche se ha perso nel risultato, è il vincitore morale di questa stagione e ciò che è stato fatto con intelligenza e la fatica delle energie coinvolte è un patrimonio che ci rende fieri.