Quantcast

Mister Fiorito: “Avremmo meritato una riconoscenza diversa”

L'ex tecnico lilla a Rete 55 si toglie qualche sassolino dalle scarpe

LEGNANO – Mister Giuseppe Fiorito, l’ex tecnico del Legnano, davanti alle telecamere di “Bar Eccellenza“, trasmissione dedicata al calcio di Eccellenza andata in onda martedì 9 luglio su Rete 55, si è tolto qualche sassolino dalle scarpe.

Lilla è il Colore Welcome Hotel

Motivo del contendere una battuta del vice Presidente lilla Alberto Tomasich, che avrebbe parlato di “un Legnano di meno“, riferendosi alla finale playoff di Breno.

Io sono riconoscente al Legnano e sono consapevole che grazie al D.S. Salese ed al Presidente Munafò ho avuto ho avuto l’opportunità di allenare il Legnano – ha detto l’ormai ex tecnico lilla – Però quando l’ho preso io aveva 19 punti, sesto in classifica, a -12 dalla Castellanzese“.

Non sono d’accordo su quello che ha detto il vice Presidente, penso che questa squadra, ed io personalmente, avremmo meritato una riconoscenza diversa – ha continuato FioritoNoi abbiamo portato, con tutti i risultati che abbiamo ottenuto, gente allo stadio, abbiamo avvicinato la squadra ai tifosi“.

A riprova di ciò il Mister ha ricordato il ritorno a Legnano dopo la sconfitta di Breno, costata la promozione in Serie D: “Quando siamo tornati allo stadio ci siamo trovati circa 200 tifosi Ultrà, che ci hanno fatto cori ed applaudito. E’ stata una cosa molto toccante…“.

Anche perchè in quella occasione i tifosi “pretendevano che tutta la squadra, compreso lo staff, rimanesse l’anno successivo. Questa per me è stata la soddisfazione più grande“, ha concluso il tecnico lilla.