Quantcast

Palio di Siena, la Prova Generale alla Giraffa foto

Tutto pronto per il Palio del 2 luglio

Più informazioni su

SIENA – Con la disputa della Prova Generale, vinta dalla Giraffa, il Palio di Siena del 2 luglio entra nel vivo.

Ormai definito il quadro delle monte: il vincitore del Palio di Legnano 2019 Antonio Siri detto Amsicora correrà per l’Onda su Tabacco, sauro di sette anni.

Gigi Bruschelli detto Trecciolino è stato scelto dalla Pantera per montare Sorighittu, baio di otto anni.

Al Bruco Andrea Mari detto Brio, su Solu Tue Due, sauro di otto anni, mentre la Civetta, a cui è andato in sorte Porto Alabe, sauro di 11 anni già vittorioso in piazza del Campo, ha scelto Giosuè Carboni detto Carburo.

Violenta da Clodia, cavallo baio di nove anni che pur non avendo mai vinto viene considerato tra i più interessanti, estratto per la Chiocciola, verrà montato da un grande protagonista del Palio senese come Jonatan Bartoletti detto Scompiglio.

Altro cavallo vincitore è Remorex, sauro di nove anni, che il Drago ha dato in mano a Federico Arri detto Ares.

I colori della Giraffa saranno invece difesi da un altro nome di punta, Giovanni Atzeni detto Tittia, che monterà Tale e Quale, baio di sette anni.

Andrea Coghe detto Tempesta è stato scelto dalla Selva per montare Remistirio, sauro di nove anni. La stessa età di Rocco Nice, baio andato in sorte alla Torre, che lo ha affidato ad Elias Mannucci detto Turbine.

Per finire i colori dell’Aquila saranno difesi da Carlo Sanna detto Brigante su Renalzos, altro baio di nove anni.

Nelle immagini che vi proponiamo, inviate in redazione dal nostro lettore Stefano Malacrida, alcuni momenti della Prova Generale.

Più informazioni su