Quantcast

Polemiche sulla sicurezza della tensostruttura sportiva Canegratese

In 18 anni, nessuno ha mai pensato di segnalare che la tensostruttura fa parte del complesso scolastico nonostante venga usato quotidianamente dagli alunni della scuola media e dalle società sportive

CANEGRATE –  In una conferenza stampa Cambiamo Canegrate fa le pulci all’amministrazione di centrosinistra sulla Tensostruttura sportiva:

Primo sopralluogo ATS risale al 2014 (documento 0)–>L’Ats segnala diverse criticità

–          in data 16/10/2018 il personale tecnico di vigilanza e ispezione ATS Milano Città Metropolitana ha eseguito un sopralluogo presso la Scuola secondaria di primo grado A. Manzoni (documento 1 )–>L’Ats segnala diverse criticità rileva che alcune di queste criticità le aveva già segnalata precedentemente

–          in data 20/03/2019 comunichiamo all’ATS Milano Città Metropolitana la presenza di possibili criticità presso il Plesso scolastico di via dei Partigiani (documento 2); )–>Mandiamo una mail all’ATS con diverse foto riguardanti la tensostruttura che non risultava nel sopralluogo effettuato ad ottobre

–          in data 02/04/2019 l’ATS ha risposto ai quesiti sollevati attraverso Comunicazione Prot. 54286 (documento 3); )–>L’Ats segnala che non erano a conoscenza che la tensostruttura facesse parte del complesso scolastico e rileva delle criticità.

–          contestualmente l’ATS con Prot. 54772 per opportuna conoscenza rende edotto il Sindaco delle carenze rilevate (documento 3 bis), )–>L’Ats dice chiaramente al Sindaco che le criticità rilevate vanno sanate nel più breve tempo possibile

–          in data 25/03/2019 è stata presentata all’Amministrazione comunale, mediante interrogazione, una richiesta di approfondimento in merito al sopralluogo del personale ATS presso la scuola secondaria di primo grado A. Manzoni (documento 4); –>Iniziamo con una interrogazione generale sul primo referto dell’ATS.

–          in data 03/04/2019 l’Amministrazione comunale ha rilasciato relativa risposta (documento 5); –>La risposta come sempre molto blanda e superficiale  con tanti faremo e pochi abbiamo fatto.

–          all’inizio di aprile chiediamo ulteriori chiarimenti all’ATS in merito all’eventuale tempistica riguardo a eventuali interventi e se siano mai eseguite ispezioni nella tensostruttura (documento 6);

–          in data 10/04/2019 l’ATS ha rilasciato ulteriore comunicazione in merito alla nostra richiesta (documento 7);

–          il 16 aprile facciamo un’interrogazione riguardo la tensostruttura (documento 8 )–>Chiediamo al comune se la tensostruttura è considerata parte del complesso scolastico oppure no

–          otteniamo la risposta quasi un mese dopo, esattamente il 14 maggio (documento 9 )–>Il Comune certifica che la tensostruttura è sempre stata parte del complesso scolastico ed è stata anche ristrutturata nel 2017

–          il 17 maggio presentiamo un’altra interrogazione riguardante alcune criticità rilevate dall’ATS (documento 10 )–>Richiediamo spiegazioni sulle criticità rilevate dall’ATS

–          nello stesso giorno presentiamo anche un’integrazione per avere risposte in merito a sopralluoghi mai avvenuti nella tensostruttura e al passaggio che non risulta agli atti dell’ATS (documento 11); )–>Chiediamo perchè in 18 anni, nessuno abbia mai pensato di segnalare che la tensostruttura fa parte del complesso scolastico nonostante venga usato quotidianamente dagli alunni della scuola media e dalle società sportive.

–          risposte del Comune (documenti 12 e 13); )–>Nel documento 12 come al solito nessuna risposta certa, un risolveremo e un tentativo di sviare dicendo che le fessurazioni sono state chiuse nel 2016, quando l’ats le ha rilevate nel 2018. Nel documento 13 il comune dichiara che non lo hanno mai segnalato usando delle scuse improponibili, come il fatto che la scuola è degli anni 70, mentre la tensostruttura del 2000…

–          il 5 giugno l’ATS scrive al Comune chiedendo importanti documenti (documento 14 )–>L’Ats pretende dal comune di sapere QUALI strutture sono parte del complesso scolastico

–          il 7 giugno il Comune invia finalmente i documenti (documento 15 )–>Il comune finalmente manda un elenco completo all’ATS dopo 18 anni.

I lavori della tensostruttura sono terminati in data 19.02.2001.

I documenti relativi sono stati trasmessi a ATS Milano in data 7.06.2019.

La documentazione trasmessa dopo 18 anni sarà “aggiornata ed esaustiva” come richiesto dall’ATS?

La superficialità di questa GIUNTA, come della precedente essendo sempre le stesse persone è davvero imbarazzante. Nessuno in 18 anni ha mai pensato di segnalare la tensostruttura, nemmeno dopo le prime segnalazioni che abbiamo fatto ad inizio anno. Sono stati obbligati dall’ATS a dichiarare l’esistenza di una struttura ormai quasi ventennale e usata da alunni delle medie e dalle società sportive e quindi da centinaia di minorenni canegratesi.

Questa giunta non ha programmazione, ne si prende cura delle strutture comunali.  Anche i pochi lavori fatti sono sempre superficiali e non ponderati come si conviene e non fatti a regola d’arte. Un esempio sempre alle medie :

  • nel mese di Ottobre 2018 sono stati eseguiti lavori di manutenzione sul tetto della scuola secondaria di primo grado in particolare sono stati eseguiti interventi per il convogliamento e smaltimento delle acque meteoriche; inoltre nell’aula magna sono stati sostituiti i pannelli della controsoffittatura, pulita la moquette e ritinteggiate le pareti. Precisiamo che questi lavori sono stati, a suo tempo, pubblicizzati e enfatizzati come estremamente migliorativi da questa Amministrazione.
  • sabato 22 Giugno 2019 i temporali che si sono abbattuti sul nostro territorio hanno determinato l’allagamento di diverse aule, del laboratorio informatico, dell’aula magna della scuola secondaria di I grado; inoltre i pannelli dell’aula magna, inzuppati d’acqua, sono crollati come dimostrato dalle fotografie. Solo grazie al pronto intervento degli insegnanti e del personale presente sono stati limitati i danni specialmente nell’aula computer.
  • dopo soli 8 mesi, si dovranno quindi nuovamente eseguire lavori di manutenzione per rimettere a posto i danni sopra descritti.
  • ci domandiamo: come è possibile che nonostante i lavori effettuati le medesime problematiche si siano ripresentate dopo solo così poco tempo? perché nessuno ha verificato l’effettiva riuscita di questi lavori?

Detto quanto sopra, che riteniamo grave per la superficialità e le ampie lacune amministrative dimostrate nel gestire la situazione.

Invitiamo l’Assessore Edoardo Zambon che in questi due anni di assessorato si è limitato a soli proclami e a “piangere” quando non veniva invitato a delle passerelle negli eventi scolastici a cominciare ad adoperarsi concretamente per far risolvere i problemi che abbiamo segnalato e che dovrebbe in realtà ben conoscere considerata la sua pluridecennale presenza nell’ICS “A. Moro”.

Riteniamo inoltre che l’Assessore Matteo Modica che era presente in prima fila all’inaugurazione della tensostruttura in qualità di Assessore allo Sport, come già nella giunta precedente , avrebbe dovuto preventivamente verificare la conformità della struttura alle normative vigenti in materia di sicurezza invece che premurarsi di mettersi in prima fila durante le foto di rito. Inoltre, in veste di Assessore al Bilancio dovrebbe spiegarci come mai non viene posta da anni la giusta attenzione e gli investimenti necessari per rendere più moderna, sicura e accogliente la nostra scuola.

Dopo anni di proclami forse è ora che inizino a lavorare davvero per Canegrate, di annunci ne siamo pieni, ora vogliamo cose concrete!

Cambiamo Canegrate