Quantcast

L’Eccellenza vista da Mister Giuseppe Fiorito

L'ex tecnico del Legnano fa il punto sulla prossima stagione

Più informazioni su

LEGNANO – Con Mister Giuseppe Fiorito, ex tecnico del Legnano, facciamo il punto della situazione per il Campionato d’Eccellenza 2019/20.

L’anno scorso c’erano 4/5 squadre attrezzate per vincerlo direttamente, Varesina, Fenegrò, Legnano e Varese finchè poi è uscita la Castellanzese e il novero delle squadre si è allargato anche al Verbano e naturalmente Busto 81″, spiega Mister Fiorito.

“Quest’anno a mio parere la più forte ed attrezzata è la Varesina, poi anche il Verbano è una squadra sempre preparata per starei ai vertici del girone e tra l’altro è ritornato il Collega Costanzo Celestini. Il Busto 81 è sempre una piazza importante, così come l’Ardor Lazzate ha costruito una squadra per vincere“.

Tra le neopromosse bentornata alla Rhodense, una piazza storica del nostro calcio, che baderò a consolidare questo gradito ritorno. Penso poi che si debba stare attenti alla Vogherese allenata da Tassi dove è andato a giocare Domenico Grasso con me a Legnano nell’ultima stagione e occhio anche al Pavia, che si aspettava un ripescaggio in D ed invece è rimasto in Eccellenza.”

“Sono poi convinto che la Castanese di Mister Palazzi farà un buon campionato, facendo tesoro dell’esperienza della passata stagione. E sono contento anche per il ritorno in panchina di Mister Paolo Tomasoni che allenerà la Sestese.”

“Anche la Vergiatese neopromossa e affidata all’ex Lilla Alessandro Marzio ha costruito una bella squadra: hanno Calzi in mediana davanti alla difesa, Vitulli a centrocampo, Entony Guarda, ex Arconatese, in avanti e Becerri, un ragazzo ex Pro Patria, che mi sarebbe piaciuto avere al Legnano, che è di sicura prospettiva. In difesa Pescara dal Verbano e il nostro Pasiani saranno due certezze in più per il campionato.”

“Non dimentichiamoci poi del Busto 81 di Crucitti, dove è andato a giocare Anzano, mentre il Fenegrò ripartirà molto rinnovato con altri giovani su cui scommettere. Naturalmente buon campionato a Tutti e che vinca il migliore!“, conclude l’ex tecnico lilla.

Più informazioni su