Quantcast

Softball, cinque legnanesi medaglie d’argento agli European Masters Games foto

Altri risultati di prestigio per gli atleti master dell'Altomilanese

TORINO – Dal 27 luglio al 4 agosto si sono svolti a Torino gli European Masters Games 2019, la rassegna di competizioni sportive per atleti masters (oltre i 35 anni di età) che ha coinvolto circa 7.500 sportivi di 77 paesi diversi, provenienti da ogni parte d’Europa e del mondo intero.

Ventinove le discipline rappresentate e tra queste anche il softball, con quattro squadre partecipanti, tre italiane ed una proveniente da Ottawa, in Canada.

Le quattro squadre hanno dato vita ad un torneo di cinque giorni di gare andato in scena sui diamanti di Via Passo Buole a Torino e di La Loggia e hanno visto competere atlete masters che hanno mostrato grande grinta, determinazione, passione e soprattutto spirito sportivo.

Tra queste, cinque erano le giocatrici legnanesi , Silvia Brusegan, Paola Pinciroli, Elena Pizzoli, Eleonora Rossi e Liliana Rossetti, militanti tra le fila delle Pallet Girls Eurolegnami, team che ha vinto la medaglia d’argento nella competizione.

Dopo aver battuto in semifinale le canadesi dell’Ottawa Valley Strong per 8-3, il team delle giocatrici legnanesi ha incontrato sul diamante del Softball La Loggia le padrone di casa delle Zie, favorite della vigilia, che hanno ottenuto l’oro vincendo per 11-0.

Al terzo posto si sono classificate le Old Kings Castellamonte che hanno suparato le canadesi di Ottawa, premiate comunque come uniche partecipanti per la categoria over 45.

I Masters Games hanno scadenza quadriennale, alternando ogni due anni una edizione mondiale e una continentale. Lo sguardo si alza ora al 2021, al paese del Sol Levante che ospiterà i World Masters Games nel mese di maggio.

Più informazioni su