Quantcast

Arrestato lo stalker di Alessia Orro

Incubo finito per la regista biancorossa

BUSTO ARSIZIO – Una vera e propria ossessione, sfociata nel pedinamento, nello stalking reale e virtuale, sui social, con protagonista un 53enne novarese e Alessia Orro, palleggiatrice dell’Unet E-Work Busto Arsizio.

L’uomo, che nel corso di mesi e mesi è arrivato anche alle minacce, ha fatto di tutto pur di stare al seguito della giovane alzatrice, tanto da sottoscrivere un abbonamento vip alla Uyba, presenziando anche agli allenamenti e seguendo anche la giocatrice nello stesso hotel dove la squadra soggiornava durante le trasferte.

Angelo Persico è stato arrestato a Malpensa, di ritorno dalla Sardegna, dove si era recato per seguire l’Uyba, e quindi Alessia Orro, in trasferta sull’isola per un’amichevole.