La carica delle 101… Bernocchi foto

Il Presidente della Legnanese Luca Roveda: "Una giornata indimenticabile di sport

LEGNANO – La Coppa Bernocchi che ha festeggiato le 101 edizioni a 100 anni dalla prima volta, è stata ancora una volta esempio positivo per tutta la città, di come le cose fatte per bene con passione siano sempre le più belle e in questo caso anche le più longeve.

Per la prima volta ha vinto un tedesco, Phil Bauhaus (Baharain Merida), ma ancora una volta la vera vincitrice è stata l’US Legnanese 1913.

E’ stata per me la mia prima Coppa Bernocchi da Presidente, ringraziando tutti coloro che ci hanno preceduti, ringraziamo oggi anche tutta la città per una giornata indimenticabile di sport, davvero emozionante” dice il Presidente Luca Roveda.

La conferenza stampa in cui il Ct Cassani ha annunciato i convocati per il prossimo Mondiale, alla presenza del Presidente Di Rocco della Federciclismo, di Norma Gimondi figlia dell’indimenticabile Felice è stata un momento di prestigio non solo nazionale ma internazionale in un cornice suggestiva come quella del Castello Visconteo. Una collaborazione importante con il Collegio dei Capitani che ringraziamo per l’ospitalità, con tutta l’immagine di Legnano che ne ha tratto positiva rilevanza“.

Anche tra gli appassionati questa edizione verrà ricordata come tra le più belle e non solo per la prima volta di un corridore tedesco nell’albo d’oro.

Ma perchè corsa nel giorno del centesimo compleanno di Fausto Coppi, il “Campionissimo” che corse e vinse con la mitica “Legnano“.

Perchè è stato ricordato Felice Gimondi con il suo motto “Non mollare mai” sulla maglia azzurra dei nostri corridori al Mondiale ormai VICINO.

Ed anche perchè i tre giri del circuito cittadino sono stati il degno epilogo di una festa iniziata con i corridori con la presentazione delle squadre venerdì in piazza San Magno, con la Bernocchi che è l’unica corsa che prevede un evento del genere per la gente e tra la gente perchè il ciclismo è soprattutto lo sport di tutti.

Appuntamento alla prossima edizione, la numero 102, del 5 settembre 2020…