Quantcast

La Folgore vince “da Folgore” risultati

I legnanesi rialzano la testa, vittoria contro la Turbighese

BIENATE (Magnago – MI) – Domenica 29 settembre, alle ore 15.30 al campo di Bienate va in scena Turbighese – Folgore Legnano, match valido per la quarta giornata del campionato di Prima Categoria.

Mister Colombo cambia modulo, 4-4-2 con Ristori, Rosana, Cattaneo e Panozzo a proteggere Bertuola, centrocampo in linea con Ciocia, Moretta, Russo e Brun, coppia d’attacco Gazzardi-Scherma. Subentra a partita in corso Castiglioni. A disposizione Colombo A., Colombo G., Re, Oghomwenrie, Scandroglio e Castellotti infortunato. Indisponibili Corizzo, Monti, Colombo F., Maggio, Favareto e Gagliardi.

Il primo tempo vede una Folgore arrembante e propositiva, la prima occasione capita sui piedi di Gazzardi, il bomber si trova da solo davanti al portiere ma spara sul fondo di mancino. Dopo poco è Moretta a gonfiare la rete, il numero dieci centra il bersaglio con una punizione dai venticinque metri.

Gli ospiti non riescono però a sfruttare l’onda emotiva del vantaggio, tanto che Delvecchio trova il pareggio, l’attaccante in biancorosso colpisce di testa sugli sviluppi di un corner ed è 1-1. Le squadre tornano negli spogliatoi in un momento di equilibrio.

La seconda frazione di gioco riprende nel segno della Folgore, gli ospiti tornano in vantaggio grazie a un calcio piazzato. Il portiere di casa esce indeciso e permette a Gazzardi di depositare comodamente il pallone nella porta sguarnita. Dopo il rinnovato vantaggio il match si trasforma sul piano dello scontro agonistico e la direzione di gara piuttosto permissiva lascia spazio anche a interventi molto duri.

Verso la mezzora della ripresa il buon momento di pressing offensivo della Turbighese viene sgonfiato dagli ospiti, uno splendido cross di Brun pesca Scherma in mezzo all’area di rigore, il numero nove colpisce di testa, traversa e rete.

egli ultimi minuti di battaglia i padroni di casa accorciano le distanze nuovamente su palla inattiva, un cross beffarto attraversa l’area di rigore e Bertuola viene battuto senza che nessuno tocchi il pallone.

Dopo sette minuti di recupero l’arbitro fischia tre volte e 2-3 definitivo. La Folgore Legnano vince un match difficile portando a casa tre preziosissimi punti che le permettono di stazionare nella metà alta della classifica.

Due domande per il laterale della Folgore Marco Brun a fine partita, decisivo con l’assist del terzo gol.

Cosa significa entrare in campo sapendo di sostituire un compagno che si è infortunato nel riscaldamento e farti trovare pronto, anche in un ruolo non tuo e con una giocata decisiva?

Giocare è sempre stupendo, anche se all’inizio non sei la prima scelta. Sono molto contento per l’assist perché le due punte hanno fatto un gran lavoro e entrambi si meritavano il gol.”

Oggi hai fatto una prestazione caratterizzata da grande umiltà, che consiglio ti dai per essere ancora di contributo nelle prossime partite?

Per le prossime partite spero di migliorare nella gestione del pallone, spesso faccio errori dettati dalla fretta.

Appuntamento a domenica prossima, arriva il Tradate di Garantola.

I risultati della giornata QUI >>

La classifica QUI >>