Quantcast

La Pro Patria cade ad Arezzo

Dopo cinque turni positivi

AREZZO – Dopo cinque turni positivi cade la Pro Patria al Città di Arezzo (3-1). Nella terza gara settimanale dopo i successi a Siena e con la Pianese nel turno infrasettinanale i Tigrotti devono arrendersi stavolta a un Arezzo ispirato dal suo Capitano Cutolo.

Nel primo tempo il gol del vantaggio degli Amaranto è da antologia: lancio di Cutolo e controllo al volo di Gori che si sblocca.

La Pro Patria di Mister Javorcic non sta a guardare: assist di Ghioldi e girata di sinistro di Defendi e si va all’intervallo sull’1 a 1.

Nel secondo tempo, punizione da manuale di Cutolo sulla quale Tornaghi non può fare nulla. Poi è ancora Cutolo a servire sul vassoio d’argento la palla che Gori trasforma in oro per il 3 a 1.

Domenica prossima allo Speroni arriverà il Lecco.

 

SS AREZZO – AURORA PRO PATRIA 1919 3 – 1 (1 – 1)
Gol: 25′ p.t. e 24′ s.t. Gori (ARE), 28′ p.t. Defendi (PP), 9′ s.t. Cutolo (ARE).

SS AREZZO (3-5-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 4 Nolan, 27 Baldan; 14 Più (37′ s.t. 2 Mosti), 8 Foglia, 31 Volpicelli (30′ s.t. 29 Tassi), 23 Rolando, 7 Belloni (23′ s.t. 13 Ceccarelli); 10 Cutolo (37′ s.t. 30 Cheddira), 18 Gori.
A disposizione: 22 Daga, 9 Mesina, 15 Sbarzella, 20 Caso, 21 Benucci, 25 Sussi, 28 Raja, 33 Dell’Agnello.
All. Di Donato.
AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Tornaghi; 5 Molnar, 19 Lombardoni, 3 Boffelli; 20 Cottarelli, 21 Colombo (35′ s.t. 8 Brignoli), 14 Bertoni, 23 Ghioldi (22′ s.t. 10 Le Noci), 15 Galli (35′ s.t. 26 Masetti); 18 Defendi (22′ s.t. 27 Kolaj), 9 Mastroianni (22′ s.t. 11 Parker).
A disposizione: 22 Angelina, 2 Marcone, 4 Battistini, 17 Spizzichino, 24 Molinari, 25 Ferri.
All. Javorcic.
ARBITRO: Marco Monaldi di Macerata (Francesca Di Monte della Sezione di Chieti e Francesco Giancaglini della Sezione di Vasto.
Angoli: 4 – 2.
Recupero: 1′ p.t. – 4′ s.t.
Ammoniti: Di Donato (ARE); Ghioldi, Molnar (PP).
Note: Serata calda e serena. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 1713.

(foto SS Arezzo)