Quantcast

Legnano, tre punti al novantesimo!!! risultati foto

Annullata una rete ai lilla in apertura di ripresa

PONTE SAN PIETRO (BG) – Tre punti in oro massiccio per il Legnano che allo scadere capitalizza un successo importante. La squadra di casa è stata coriacea è pericolosa e non molti sapranno far punti in questo stadio. Legnano che lancia il cuore oltre l’ostacolo e che raccoglie forse piu di quanto seminato.

Ponte San Pietro-Legnano 0-1

Dopo una fase di studio durata una decina di minuti, la prima azione della partita è di marca bergamasca, con Ragone costretto ad una bella parata che salva in angolo al 12′ sul tiro di Canalini al volo su assist di Mosca.

La reazione dei lilla arriva al 17′, ma la punizione di Cocuzza è centrale e non impensierisce Pennesi.

Punizione sprecata al 23′ anche per il Ponte San Pietro con Canalini che calcia alle stelle. Cinque minuti più tardi è Trajkovic a tirare centrale da fuori area.

Ancora i padroni di casa pericolosi al 32′, quando Zambelli dalla sinistra mette un traversone che poi Rota calcia alto. Immediata la reazione del Legnano che parte in contropiede con Gasparri che entra in area, ma la sua  conclusione è debole.

Grande occasione per il Ponte San Pietro al 36′: serpentina di Canalini da fuori area, tiro e miracolo di Ragone che manda in angolo salvando la porta lilla.

Al 42′ ancora una punizione di Cocuzza, un tiro centrale che viene respinto a pugni uniti dal portiere di casa. Due minuti dopo è ancora il Legnano a farsi avanti, questa volta con Gasparri che arriva in area, ma la sua conclusione da ottima posizione finisce alta. Subito dopo è Ricozzi su ribattuta da fuori area a mandarla alta sopra la traversa del Ponte San Pietro.

E’ questa l’ultima azione degna di nota di un primo tempo non particolarmente spettacolare, con una sostanziale supremazia territoriale dei padroni di casa (loro le azioni più pericolose) e lilla un pò troppo in disparte per buona parte dei primi 45′ minuti.

La ripresa vede al 6′ la prima vera occasione per il Legnano: su azione di calcio d’angolo, tirato basso, Gasparri tira un pericolosissimo rasoterra che il portiere di casa salva miracolosamente. La palla rotola lentamente verso il fondo ma Pennati arriva ed insacca. Ma l’arbitro dice che la palla era già uscita e non convalida.

Al 59′ è Alvitrez che da fuori area interviene su un rimpallo, ma il suo tiro viene deviato in angolo.

Mister Manzo compie la sua prima sostituzione, facendo entrare Pavesi al posto di Gobbi e subito il nuovo entrato si fa vedere pericolosamente in area, costringendo Pennesi ad una parata miracolosa: il Legnano finalmente sembra essere decisamente entrato in partita.

Il Ponte San Pietro risponde subito dopo con una punizione che Ferreira Pinto stampa però sulla barriera.

Dopo la fiammata ad inizio ripresa, la gara si spegne, creando ben poche emozioni da entrambe le parti.

Poco dopo la mezz’ora bella combinazione Gasparri-Cocuzza-Foglio, ma quest’ultimo invece di provare il tiro, per quanto da posizione angolata, decide di mettere in mezzo dove non c’è nessun compagno che possa approfittarne.

All’82’ Ferreira Pinto entra in area ma la sua conclusione finisce fortemente a lato.

All’89 su azione di calcio d’angolo l’arbitro non vede un possibile fallo al limite dell’area per il Legnano, che però si porta in vantaggio solo un minuto dopo con Pavesi che lanciato in contropiede scavalca Pennesi con un pallonetto ed appoggia a rete: 0-1 e tre punti in tasca per i lilla.

Ponte San Pietro – Legnano 0-1 (0-0)
Gol: 90′ Pavesi (L)

Ponte San Pietro: Pennesi, Mosca P., Zambelli, Trajkovic (46′ Ferreira Pinto), Solcia, Simonetto, Ruggeri, Torelli, Valente (65′ Capelli), Canalini, Rota (91′ Merati).
In panchina: Carrara, Zenoni, Savi, Noris, Mosca A., Ferrari.
Allenatore: Mignani
Legnano: Ragone, Montenegro (68′ Borghi), Foglio (88′ Ortolani), Ricozzi, Miculi, Ciappellano, Cocuzza, Pennati (87′ Rinaldi), Gobbi (59′ Pavesi), Alvitrez (87′ Tindo), Gasparri.
In panchina: Bizzi, Campus, Trenchev, D’Aversa.
Allenatore: Manzo.
Arbitro: Gigliotti di Cosenza
Assistenti: Scardino e Scifo di Trento.
Ammoniti: Mosca (P), Trajkovic (P), Rota (P), Ricozzi (L), Cocuzza (L).
Espulsi: nessuno

I risultati della giornata QUI >>

La classifica QUI >>