Milano City, una sconfitta che brucia risultati

Succede tutto nei minuti finali

BUSTO GAROLFO (MI) – Una sconfitta che lascia molto amaro in bocca quella subita in casa dal Milano City ad opera della Folgore Caratese.

I granata, che vedevano per la prima volta in panchina il nuovo allenatore Francesco Passiatore, subentrato solo martedì al dimissionario Fiorin, sembravano ormai sicuri dello 0-0, quando ricevendo un preciso assist dalla sinistra Ferrari insaccava di testa portando gli ospiti in vantaggio.

Il Milano City sei minuti più tardi, a tempo ampiamente scaduto, avrebbe avuto la possibilità di riportare in parità l’incontro grazie ad un calcio di rigore assegnato dall’arbitro Marchionni di Rieti parato a Scampini dal portiere della Folgore Castaldi.

Fortemente rivoluzionata la squadra messa in campo dal grintoso Passiatore (nella foto), schierata con un 4-3-1-2 con Rainero in porta, difesa a quattro con Ornaghi, Rondelli, Misimovic e Lonardi, a centrocampo Scampini, Pellini, Vecchione, Sessa centrale, Franzese e Messina in avanti.

Dopo un primo tempo giocato con grande intensità agonistica ma senza grandi occasioni da entrambe le parti, nella ripresa il Milano City al 58′ va vicino al gol con Messina che riceve un cross dalla destra in area piccola ma si incarta sul pallone mandando a lato, sprecando una grande occasione.

Con il passare dei minuti il ritmo della gara comincia a calare ed a poco sembrano servire i cambi che Mister Passiatore opera sostituendo all’81’ Vecchione e Messina con Patera e Passaro.

La gara sembra destinata a terminare in parità, quando negli ultimi minuti, come già raccontato in apertura, arriva prima il gol della Folgore, poi il rigore parato dagli ospiti, che portano a casa l’intera posta.

Milano City – Folgore Caratese 0-1
Gol: 87′ Ferrari (FC)

I risultati della III giornata QUI >>

La classifica QUI >>

(foto Milano City FC)