Partita dai due volti per il CGSVO a Lainate foto

Dopo l'esordio vincente di una settimana fa

LAINATE (MI) – Stecca la seconda uscita stagionale il C.G.S.V.O. di Mauro Bevilacqua che, dopo l’ottimo esordio di settimana scorsa, cede il passo alla formazione dell’Oratorio Lainate Ragazzi all’esito di una partita letteralmente dai due volti.

Nel primo tempo, infatti, dopo un inizio incoraggiante, la formazione arancionera ha subito ceduto il passo alla maggior grinta e concretezza della compagine di casa che, all’esito di una buona azione sulla destra ha aperto le marcature con Ravaro che, da due passi ha insaccato la rete del provvisorio 1-0.

La reazione dei ragazzi sanvittoresi è, di contro, stata estremamente timida, tanto che per tutto il primo tempo non si sono contate conclusioni veramente pericolose verso la porta avversaria. Al 33’, poi, sempre per la formazione lainatese, Tresoldi ha aggirato il suo diretto avversario e, appena dentro l’area ha scoccato un sinistro precisissimo che si è insaccato alle spalle del portiere arancionero per il 2-0 su cui si è conclusa la prima frazione di gioco.

Nella ripresa, l’atteggiamento dei ragazzi di Bevilacqua è completamente cambiato e nel giro di pochi minuti le occasioni per il C.G.S.V.O. hanno cominciato a susseguirsi fino al gol del 2-1 messo a segno da Rotondi su un perfetto cross dalla sinistra di Zambon.

Le immediate occasioni di agguantare il pareggio della formazione ospite non hanno trovato la meritata fortuna e, sul primo ribaltamento di fronte, un’indecisione della difesa arancionera ha permesso a Tresoldi, a poco più di un quarto d’ora dal termine, di mettere a segno la sua personale doppietta, fissando il punteggio sul provvisorio 3-1.

La partita, di fatto, è finita qui, laddove la determinazione dei ragazzi di Bevilacqua ha finito per arrendersi definitivamente a fronte del quarto gol della formazione di casa messo a segno da Dilonardo su un infortunio del difensore centrale sanvittorese.

Il definitivo 4-2 porta la firma di Manenti che, nel tentativo di mettere al centro un cross dalla destra, ha finito per azzeccare il più velenoso dei pallonetti che si è infilato all’incrocio della porta avversaria proprio mentre il direttore di gara stava per fischiare la fine all’incontro.

Per il C.G.S.V.O. certamente un passo falso nel quale, tuttavia, non sono mancati segnali positivi che fanno ben sperare per il prosieguo del campionato appena iniziato.

I risultati della giornata QUI >>

La classifica QUI >>