Quantcast

Un rigore all’88’ condanna la squadra neroverde risultati

La squadra di Mister Roncari apparsa in crescita, ma un errore difensivo nel finale la costringe ad una nuova sconfitta

SCANZOROSCIATE (BG) – Un rigore assegnato a due minuti dallo scadere condanna la Castellanzese di Mister Roncari ad una nuova sconfitta, non del tutto meritata. La squadra neroverde infatti ha giocato una buona partita ed è apparsa in deciso miglioramento, penalizzata oltremisura da un errore difensivo che doveva essere evitato.

Al 9′ Rudi conquista una punizione sulla trequarti destra. Sulla palla va Chessa, ma la Castellanzese spreca il calcio di punizione senza arrivare alla conclusione.

La prima vera occasione per i giallorossi di casa è al 17’ con Vallisi che di testa cerca la porta, ma la palla finisce fuori. Ancora lo Scanzorosciate pericoloso al 21’ con Corno che sfiora il palo con un potente tiro di destro.

Due parate decisive di Alio, la prima al 26’ quando para in due tempi un destro a giro dalla distanza di Bengal, la seconda al 30’ quando lo stesso Bengal gira al volo costrinendo il portiere neroverde a respingere con un colpo di reni. E’ un momento difficile per la squadra di Mister Roncari, che al 32′ vede Vallisi farsi deviare in angolo un suo tiro di sinistro.

Il primo tempo finisce dunque in parità a reti inviolate, con la Castellanzese che in più di un’occasione ha tremato.

La ripresa vede subito i neroverdi in avanti con Gibellini che al 48’ di destro costringe Colleoni alla parata. Sulla ribattuta colpo di testa di Dell’Aera, ma Colleoni blocca.

Al 53’ occasione per i padroni di casa su corner, ma per fortuna della Castellanzese nessuno riesce ad intervenire.

Al 54’ Gibellini viene atterrato in area, ma per il Signor Menozzi non c’è fallo. Lo stesso Gibellini un minuto più tardi corre verso la porta avversaria, punta il portiere ma si allunga un po’ troppo il pallone e l’azione sfuma.

Al 60’ è Chessa che si presenta in area ma il suo tiro è centrale. Castellanzese vicina al gol al 68’ con Gibellini che tira all’indirizzo di Pedergnana che in area non è abbastanza pronto e non colpisce il pallone.

Al 70’ punizione dalla sinistra per i neroverdi conquistata da Gibellini, ma la battuta di Chessa finisce contro un avversario. Banfi, entrato al 77’ al posto di Gibellini ha due buone occasioni nel giro di pochi minuti ma non riesce a sfruttarle.

Quando la partita sembra destinata a finire in parità, ecco che arriva il rigore per i padroni di casa assegnato dall’arbitro Menozzi. Dal dischetto Aranotu non perdona Alio: 1-0.

La Castellanzese non ci sta e cerca disperatamente il pareggio con Banfi il cui destro sfiora il palo della porta avversaria. Ma non c’è più tempo e la squadra di Mister Roncari è costretta a tornare a casa con un’altra sconfitta.

Scanzorosciate – Castellanzese 1-0 (0-0)
Gol: 88’ rig. Aranotu (S)

Scanzorosciate: Colleoni, Corno, Fumagalli S (46’ Bertolotti), Nessi (67’ Moraschini), Gambarini, Rota, Vallisa, Fumagalli A, Giangaspero (82’ Albini), Bertacchi (89’ Paris), Bengal (56’ Aranotu).
In panchina: Berardelli, Carrara, Lizzola, Colosio.
Allenatore: Valenti.
Castellanzese: Alio, Rudi D, Ghilardi (66’ Florindo), Rudi R, Mazzola, Perego, Chessa, Bigioni, Gibellini (77’ Banfi), Esposito (66’ Pedergnana), Dell’Aera (82’ Mauri).
In panchina: Colnaghi, Albu, Bonanni, Giugno, Mara.
Allenatore: Roncari.
Arbitro: Menozzi di Treviso
Ammoniti: Bigioni (C), Fumagalli S (S), Esposito (C), Chessa (C), Aranotu (S)
Espulsi: nessuno

I risultati della giornata QUI >>

La classifica QUI >>

(foto Castellanzese Calcio 1921)