C.G.S.V.O., male la trasferta a Rescaldina foto

Terza sconfitta consecutiva nel recupero infrasettimanale

RESCALDINA (MI) – Nel recupero infrasettimanale di Rescaldina, il C.G.S.V.O. incappa nella terza sconfitta consecutiva che, necessariamente, mette in discussione le aspettative maturate nella prima uscita stagionale, unica occasione in cui la squadra arancionera aveva dato l’impressione di essere già pronta per la categoria.

Ancora una volta, infatti, dopo un primo tempo promettente – conclusosi sul risultato parziale di 0-1 – la formazione di Bevilacqua ha letteralmente tirato i remi in barca, lasciando spazio alla rimonta della squadra di casa che ha così conquistato, in maniera assolutamente meritata, l’intera posta in gioco.

Primo tempo decisamente equilibrato con occasioni da una parte e dall’altra, laddove la squadra di Boldorini è stata la prima a farsi pericolosa con un colpo di testa in mischia salvato da una strepitosa parata di Dusi sulla linea di porta. La formazione ospite ha replicato con una rovesciata volante dal limite dell’area di Kone che ha sfiorato il palo alla destra del portiere biancoblu.

Il vantaggio sanvittorese si è concretizzato al 25’ con una bella iniziativa di Zambon che veniva steso in area di rigore dal diretto avversario con il conseguente penalty che veniva realizzato impeccabilmente da Kone. Allo scadere, un altro grandissimo intervento di Dusi – giovane portiere, classe 2002, in prestito alla prima squadra arancionera dalla Juniores – salvava il risultato sul parziale di 0-1, deviando in angolo la potente conclusione da due passi del centravanti rescaldinese.

Nella ripresa, complice anche una doppia forzata sostituzione che costringeva Mister Bevilacqua a modificare l’impostazione della squadra, il C.G.S.V.O. lasciava completamente il campo alla formazione di Boldorini che, prima conquistava il pareggio grazie ad un perfetto colpo di testa di Rrukaj su azione di calcio d’angolo, e poi concretizzava il meritatissimo vantaggio finale con i gol di Buttazzo e Ferrari che fissavano il punteggio sul definitivo 3-1.

Tanto da lavorare ancora, quindi, per la squadra di Bevilacqua, se è vero che nella prestazione di Rescaldina il migliore in campo è apparso proprio il giovane portiere Dusi, autore anche nella seconda frazione di gioco di alcuni decisivi interventi. Alla formazione arancionera manca soprattutto la personalità di tenere testa all’avversario per l’intero incontro, atteso che le buone qualità dei singoli non possono certo sopperire ad un quadro di insieme che, ancora una volta, è apparso decisamente impreparato per poter affrontare con la necessaria serenità un campionato come quello di Terza Categoria.

La classifica aggiornata QUI >>