Quantcast

Depuratore riaperto, ma chi pulisce adesso l’Olona?

Cap spiega di aver terminato prima i lavori, ma rimane lo stato pietoso del fiume a valle del depuratore

CANEGRATE –  Terminati con 5 giorni di anticipo i lavori al depuratore di Canegrate, che lunedì 30 settembre, è stato
rimesso in funzione. Alle 14.16 il bypass è stato definitivamente chiuso e il depuratore ha cominciato la fase di riavvio, recependo tutte le acque reflue che provengono dagli scarichi dei Comuni di Canegrate, Legnano, San Giorgio su Legnano, San Vittore Olona e parte di Cerro Maggiore (capoluogo), oltre al Comune i Castellanza in Provincia di Varese.

I lavori di potenziamento dell’impianto proseguiranno nei prossimi giorni e fino alla fine di novembre, consentendo al depuratore il suo normale funzionamento.

Il rinnovo del depuratore si è reso urgente per adeguare l’impianto agli standard tecnologici più avanzati e alla nuova legge regionale che ha l’obiettivo di proteggere il fiume e l’area circostante da allagamenti dovuti alle sempre più frequenti bombe d’acqua.

Il problema Olona però non finisce certo qua. I residui e i depositi su sponde e alveo sono visibili a tutti in questi giorni e la domande rimangono le stesse: chi paga? Chi interviene? Chi pulisce?