Inveruno, la Coppa per ripartire

Impegno in Coppa Italia per una squadra in crisi

INVERUNO (MI) – Dopo la sconfitta con il Nibionnoggiono, testa oggi al mercoledì di Coppa Italia per l’Inveruno che riceve il Brusaporto, mentre domenica ci sarà il Milano City.

Una settimana importante per i ragazzi di Mister Andreoletti ed è importante che si torni a giocare subito: “Sapevamo di trovare un avversario in fiducia, il Nibionnoggiono neopromosso, noi però ci siamo espressi al di sotto delle nostre possibilità, abbiamo offerto una prova di basso profilo sotto ogni punto di vista tecnico, tattico, atletico, e ora dobbiamo pensare a noi, alla classifica che dice che siamo una squadra da playout e bisogna cominciare a ragionare nell’ottica di questa classifica per risalire“.

Come si può uscire da questa crisi? “Se ne può uscire con la consapevolezza, non si può sempre stare a vedere gli episodi, oggi il campo dice che il nostro valore è questo, pertanto a cominciare da me devo proporre un calcio più pratico visto le difficoltà, dove fondamentali sono l’aggressività, la determinazione, le seconde palle, non conta più essere solo belli come l’anno scorso, è il momento in cui essere pratici, come richiede la classifica“.

Oggi la gara di Coppa sarà un importante passaggio: “C’è l’impegno per passare il turno ed è una questione di fiducia e mentalità, perchè vincere aiuta a vincere, vediamo se ci sarà un po’ di turnover, nelle prossime ore faremo le nostre valutazioni, già domenica dovrà essere una gara spartiacque, nulla di decisivo, però è chiaro che dobbiamo iniziare a dare risposte a noi stessi e alla Società, non si può continuare a fare fatica, con responsabilità, bisogna il prima possibile uscire e l’unica ricetta è quella di lavorare sempre“.

E’ invece ancora di là da venire il recupero di Capitan Lazzaro.