Lilla sconfitti dal Villa Valle risultati

Non basta la doppietta di Gasparri

VILLA D’ALME’ (BG) – Non basta la doppietta di Gasparri al Legnano, costretto alla seconda sconfitta consecutiva, questa volta sul campo dei bergamaschi del Villa Valle, in una partita molto aperta ed emozionante giocata per 90 minuti a ritmo elevato.

Villa Valle-Legnano

Parte subito il Villa Valle con una clamorosa occasione sprecata al 3’ da Corti che solo davanti a Ragone tira fuori. Sul ribaltamento di fronte Gobbi anticipa il portiere di casa ma il suo pallonetto finisce sulla traversa.

Al 5’ Ragone para un fortissimo tiro di Crotti, ma il gol è nell’aria. Passa un minuto, mischia in area lilla, ha la meglio Ghisalberti che la mette dentro: 1-0.

Il Legnano però non ci sta. Al 13’ spettacolare rovesciata di Cocuzza che va fuori di poco, ma l’azione era comunque irregolare per il fuorigioco di Foglio. Subito dopo Gritti para in angolo un destro di Gasparri. E’ la prova generale del gol che arriva con lo stesso Gasparri al 19’ con un destro secco da appena dentro l’area: 1-1.

La partita di mantiene su ritmi elevatissimi: nemmeno il tempo di ripartire e sulla prima azione del Villa Valle l’arbitro annulla per fuorigioco il gol del 2-1.

Verso la mezz’ora contropiede del Legnano con combinazione PennatiGasparriCocuzza, la palla arriva ad Alvitrez che però spreca. Nemmeno un minuto dopo Ragone è costretto ad un’altra parata in angolo su tiro dall’altezza del dischetto di Ronzoni.

Ad un minuto dalla fine del primo tempo parte sugli sviluppi di un contropiede del Villa Villa nasce un’azione molto caotica, la palla prima sbatte contro il palo del Legnano, poi viene respinta dalla difesa ma alla fine arriva a Crotti che insacca: 2-1.

Non finiscono però i brividi per i lilla: al secondo minuto di recupero ancora Ragone protagonista deviando in calcio d’angolo un preciso tiro di Baggi.

Si chiude così sul vantaggio del Villa Valle un primo tempo che ha visto il Legnano giocare un buon calcio, ma mostrando di essere spesso troppo sbilanciato in avanti ed esposto quindi al contropiede, veloce ed efficace, dei padroni di casa. Ancora una volta la squadra di Mister Manzo nella prima parte di gara dimostra di avere dei problemi in difesa, a volte troppo incerta sotto la pressione degli avversari.

La ripresa comincia subito con i bergamaschi pericolosi in contropiede che si conclude con un pallonetto di Ghisalberti che finisce fuori di poco. Al 50’ arriva il gol del 3-1: tiro di Ghisalberti, Ragone respinge, ma la palla arriva a Corti che, in sospetto fuorigioco, insacca.

La reazione del Legnano è immediata: dopo quattro minuti tiro da fuori di Ricozzi, Gasparri raccoglie, ferma e mette dentro: 3-2.

Il Villa Valle rischia un clamoroso autogol al 65’ con un difensore che sfiora la propria traversa su un alleggerimento sbagliato.

Al 79′ Bassi, libero da ogni marcatura salta e colpisce di testa, ma per fortuna dei lilla la palla finisce alta sopra la traversa di Ragone. Risponde qualche minuto dopo Ciappellano con un colpo di testa da ottima posizione, troppo centrale e Gritti para senza difficoltà.

A fine gara un Mister Manzo molto deluso commenta così la prestazione dei suoi: “Ci dobbiamo dare una svegliata, questo è fuori discussione. Così non si va da nessuna parte, la squadra oggi ha regalato troppo ad una squadra con delle qualità ed alla fine si viene puniti.

Ci sono alcuni giocatori che devono capire dove sono – continua ManzoAbbiamo fatto una partita piena di errori, che avevamo tutto il tempo e le possibilità di raddrizzare. Se l’atteggiamento è questo, sia a livello difensivo che di costruzione diventa difficile fare questo campionato.

Ora i lilla sono attesi tra una settimana ad un impegno proibitivo, quando torneranno al “Mari” per affrontare il Seregno, vittorioso per 5-0 sulla Castellanzese e grande protagonista di questa fase iniziale di stagione.

 

Villa Valle – Legnano 3-2 (2-1)
Gol: 6’ Ghisalberti (VV), 19’ Gasparri (L), 44’ Crotti (VV), 50’ Corti (VV), 54’ Gasparri (L)

Villa Valle: Gritti, Tarchini, Crotti, Ronzoni (71’ Capua), Ghisalberti, Bassi, Donida, Baggi (59’ Micheletti), Corti, Del Carro, Corna.
In panchina: Asnaghi, Valli, Barulli, Bara, Bance, Massarucci, Sonzogni.
Allenatore: Mussa.
Legnano: Ragone, Montenegro (46’ Borghi), Foglio, Ricozzi, Miculi, Ciappellano, Cocuzza (53’ Pavesi), Pennati, Gobbi, Alvitrez (60’ Perez Moreno), Gasparri.
In panchina: Travaini, Ortolani, D’Aversa, Rinaldi, Trenchev, Tindo.
Allenatore: Manzo.
Arbitro: Delli Carpini di Isernia
Ammoniti: Montenegro
Espulsi: nessuno

I risultati della IX giornata QUI >>

La classifica QUI >>

(Si ringrazia l’A.C. Legnano per il video dell’intervista a Mister Vincenzo Manzo)