Quantcast

Lilla a Sondrio per vincere

Intanto dopo l'ok dei medici il fuoriclasse Perez dalla prossima settimana comincerà gli allenamenti con il gruppo

LEGNANO – Per la trasferta di domenica a Sondrio buone notizie per il Legnano con il recupero di Ciappellano e Nava, mentre solo due saranno le defezioni per la squadra di Mister Vincenzo Manzo: Fabozzi ha avuto una distorsione ginocchio in settimana e D’Aversa continua avere problemi agli adduttori.

Siamo alla sesta giornata – dice Mister Manzo a Sport Legnanoa Sondrio vogliamo continuare a fare bene, dei miglioramenti si stanno vedendo, si è vista un’ottima gara a Caravaggio, una buona gara a tratti a Ponte San Pietro, si è visto buona squadra con buone cose, per i tempi di gioco per 70 /80 minuti con lo Scanzorosciate, e noi dobbiamo dare continuità alla costruzione di gioco, con una squadra che sempre sappia con tutti gli interpreti che scendono in campo, cosa a fare.”

“Bisogna riuscire a giocare quasi a memoria e fare della nostra idea di gioco la nostra forza, perchè in un campionato così lungo, con tante gare insidiose, alla lunga fai bene se sai cosa fare, e detti tu i tempi e i ritmi di gioco, imponendoti. Di partite casuali se ne possono vincere poche e invece se vai in campo e sai bene cosa vuoi fare, sono convinto che di gare se ne possono vincere tante. Poi gli episodi, la fortuna (anche se credo te la devi cercare e non deve essere mai un alibi, pur essendo il calcio uno sport situazionale e a volte le situazioni non si possono gestire), l’obiettivo è cercare di creare più presupposti per fare bene“.

La forza mentale quando squadra va in campo e sa cosa fare, è già un valore aggiunto, perchè già parti avvantaggiato e il nostro obiettivo è di consolidare il gioco, le azioni e le due fasi e per noi quello importante. Nella squadra la strada è quella giusta, i ragazzi rispondono bene, stiamo facendo buone cose, consapevoli che le trappole e le insidie sono dietro l’angolo ma noi con il lavoro settimanale cerchiamo di farci trovare pronti a tutti i momenti negativi che sicuramente nell’arco di un campionato arriveranno ma cerchiamo di fare in modo che l’arrivo di queste trappole sia il più tardi possibile e possibilmente qualora arrivino di essere pronti superarli con lucidità, senza farci affossare dalle situazioni negative con il lavoro e le vittorie. Vincere aiuta a vincere, dà certezza e consapevolezza che ciò che facciamo è la cosa giusta, quindi destinata a fare bene, se si vuole disputare un importante campionato“.

Perez la prossima settimana dopo la visita fatta ieri a Torino, ha ricevuto il benestare per iniziare con la squadra la prossima settimana a buttarsi nel gruppo, è una cosa positiva. Si tratta di un ragazzo straordinario, un grande professionista. La sua grande esperienza e maturità possono essere un valore aggiunto“, conclude il tecnico lilla.

Passando al Sondrio, allenato anche quest’anno dall’ex lilla Omar Nordi, nelle prime giornate della stagione ha giocato tre gare in casa, ottenendo due vittorie (su Virtus Bolzano e Virtus CiseranoBergamo, entrambe per 1-0) ed un pareggio nella gara inaugurale, 1-1 con il Dro Alto Garda.

Di tutto rispetto il cammino in campo esterno, dove ha collezionato due vittorie (3-0 sul Villa Valle e 2-1 ad Arconate), perdendo la gara di domenica scorsa per 1-0 a Brusaporto.

Il suo capocannoniere è Alessandro De Respinis, andato a rete ben 6 volte in 6 gare, con due doppiette contro Villa Valle ed Arconatese. Da tenere d’occhio anche Luca Di Lauri, autore di due gol.

Il programma della VII giornata  QUI >>

La clasifica QUI >>