Quantcast

Miracolo Miculi, il Legnano trova un punto d’oro a Sondrio risultati

Una partita sottotono per i lilla contro un Sondrio molto quadrato

SONDRIO – Un Legnano sottotono, soprattutto nel primo tempo, riesce comunque a trovare il pareggio a tempo scaduto, portandosi a casa un punto d’oro dal campo del Sondrio. Un passo indietro a livello di gioco per la formazione di Mister Manzo rispetto alle ultime apparizioni contro una formazione molto quadrata che ha giocato un buon calcio, molto intenso ed agonistico e che forse avrebbe meritato la posta piena.

La prima azione pericolosa della gara è dei padroni di casa che dopo due minuti con Austoni che con un forte tiro dal limite costringe Bizzi a mandare in calcio d’angolo. E’ ancora il Sondrio a rendersi pericoloso grazie ad un errore difensivo dei lilla che lasciano libero Droetti di tirare e colpire la traversa.

Risponde il Legnano con Gasparri qualche minuto dopo, ma il suo tiro finisce altissimo sopra la traversa di Guerci.

Si arriva al 14′ quando Jamal mette dentro dalla destra in un’area decisamente affollata, Ricozzi forse devia involontariamente e la palla si insacca per il vantaggio dei padroni di casa: 1-0.

Il Sondrio non demorde e di fa pericoloso al 18′ con una punizione insidiosa che per fortuna dei lilla Ambrosini non aggancia.

Il Legnano si fa vedere nuovamente solo al 33′ con un tiro di Pavesi dalla distanza che non impensierisce il portiere di casa. Pericolo per la porta lilla tre minuti dopo con Jamal il cui tiro finisce a fil di palo, sfiorando la doppietta personale.

La ripresa comincia con il Legnano che al 4′ reclama per un rigore per un sospetto fallo di mano di Boni su tiro di Gasparri, ma per l’arbitro è tutto regolare.

Al 54′ arriva il raddoppio del Sondrio: lancio lungo, Nava e Bizzi pur essendo in largo anticipo sull’attaccante di casa non si capiscono, alla fine il portiere lilla si porta fuori dall’area ma per non toccarla con le mani si fa beffare da De Respinis che insacca il gol del raddoppio con un bel pallonetto.

Il Legnano ha finalmente un sussulto di orgoglio e accorcia le distanze dopo quattro minuti: azione di Foglio sulla sinistra, cross deviato con una mano da un difensore di casa. Per l’arbitro questa volta non ci sono dubbi ed assegna il rigore che Cocuzza mette dentro: 2-1.

Al 78′ Bizzi sugli scudi: il portiere lilla salva il possibile 3-1 con una grande parata. La partita sembra praticamente finire qui, ma quando il cronometro segna il 92′ Miculi con un grande colpo di testa firma la rete del definitivo 2-2.

 

Sondrio – Legnano 2-2 (0-0)
Gol: 14′ aut. Ricozzi (L), 54′ De Respinis (S), 58′ rig. Cocuzza, 92′ Miculi (L)

Sondrio: Guerci, Pezziardi, Spaneshi, Damo, Ambrosini, Boni, Austoni (63′ Yacoub, 78′ Fognini), Droetti, De Respinis (85′ Vaglio), Panatti, Jamal.
In panchina: Finamore, Ottone, Di Lauri, Picone, Mossinelli, Moroni.
Allenatore: Nordi.
Legnano: Bizzi, Montenegro, Foglio, Ricozzi, Miculi, Nava (88′ Frau), Cocuzza, Rinaldi (69′ Borghi), Pavesi, Alvitrez (81′ Tindo), Gasparri.
In panchina: Ragone, Ortolani, Ciappellano, Trenchev, Penati, Gobbi.
Allenatore: Manzo.
Arbitro: Baratta di Rossano (CZ)

I risultati della giornata QUI >>

La classifica QUI >>

Più informazioni su