Quantcast

Pareggio stretto per la Folgore risultati foto

Un palo e una traversa fermano la Folgore, solo un punto a Bosto

CAPOLAGO (VA) – Domenica 27 ottobre è andata in scena Bosto – Folgore Legnano, partita valida per l’ottava giornata del campionato di Prima Categoria.

Dopo la seconda sconfitta consecutiva Mister Colombo prova a cambiare ancora qualche interprete mantenendo il 3-5-2. Rosana, Cattaneo e Re a proteggere Colombo, all’esordio stagionale in campionato. Fasce presidiate da Panozzo e Castellotti, centrocampo con Ciocia, Ristori e Russo, in attacco Moretta a supportare Gazzardi. Subentrano a partita in corso Castiglioni e Scherma. A disposizione Bertuola, Scandroglio, Brun, Corizzo, Colombo G. e Gagliardi.

La prima frazione di gioco mette subito in mostra una Folgore propositiva, in costante proiezione offensiva alla ricerca del vantaggio. La prima occasione da rete capita sul mancino di Cattaneo, il centrale difensivo riceve una palla interessante all’interno dell’area di rigore, colpisce alla perfezione e trova un’ottima risposta del portiere. Verso il ventesimo sono però i padroni di casa a passare avanti, sugli sviluppi di un corner Alongi colpisce di testa, la sfera rimbalza sul palo e rotola nel sacco. La rete subita non sembra fiaccare l’animo dei grigio-rossi che continuano a premere sull’acceleratore. L’occasione successiva è quindi per Gazzardi, il bomber viene imbeccato da Russo, cerca un pallonetto dalla media distanza e trova la deviazione in corner di un difensore.

Dopo l’intervallo la musica non cambia e il secondo tempo è quasi esclusivamente appannaggio degli ospiti. Al settantesimo Gazzardi riceve un passaggio invitante e prova un pallonetto come nella prima frazione, questa volta il pallone supera la linea bianca e cambia di nuovo il parziale, meritato l’1-1. I ragazzi di mister Colombo sfiorano il secondo gol in diverse occasioni e nella ripresa il portiere di casa si conquista definitivamente la palma di migliore in campo. Il numero uno del Bosto para con ottimi interventi la splendida volée mancina di Castellotti e una conclusione di Scherma a pochi passi dall’area piccola. A fermare la Folgore ci pensano anche i legni, prima è ancora Castellotti a colpire il palo esterno e successivamente è Gazzardi a trovare una traversa clamorosa.

Da segnalare per il Bosto un’unica occasione pericolosa, l’arbitro però fischia un fuorigioco più che discutibile scatenando le proteste del pubblico. Dopo soli tre minuti di recupero il direttore di gara fischia tre volte e manda tutti negli spogliatoi per il definitivo 1-1.

La Folgore ritrova un punto prezioso, mettendo in mostra una prestazione positiva che mancava da qualche settimana.

Il migliore in campo per la Folgore Castellotti (nelle foto la sua conclusione). Il laterale mancino ha messo in mostra un calcio propositivo, costruendo due palle gol nette. Solo la sorte e un portiere in ottima forma gli hanno negato la gioia del secondo gol stagionale. Il cambio di sistema di gioco nel secondo tempo gli ha permesso di svincolarsi dalla fase difensiva potendosi esprimere con maggiore libertà nella trequarti avversaria.

Appuntamento a settimana prossima per la nona giornata, a caccia dei tre punti con l’Antoniana.

I risultati della giornata QUI >>

La classifica QUI >>