Rovera si gioca tutto a Monza nella finalissima del Tricolore GT Sprint

Il giovane varesino è in lotta per il titolo di Campione Italiano ed è pronto alla supersfida decisiva del 18-20 ottobre al volante della Mercedes-AMG GT3

VARESE –  Per Alessio Rovera arriva nel weekend del 20 ottobre l’atto cruciale del Campionato Italiano GT Sprintla massima serie tricolore di ACI Sport dove è assoluto protagonista al volante della Mercedes-AMG GT3 del team Antonelli Motorsport.

rovera

Il 24enne driver varesino è in piena lotta per il titolo di Campione Italiano, che si giocherà sul circuito di Monza insieme al compagno di squadra Riccardo Agostini, con il quale si alternerà sull’ammirata GT tedesca nella tappa che deciderà le sorti di una stagione intera.

L’equipaggio di Antonelli Motorsport occupa il secondo posto della classifica generale a 12 punti dalla vetta in un campionato che attende un finale avvincente e quanto mai incerto, con ancora diverse squadre che possono inserirsi nella battaglia. Rovera affronta la supersfida di Monza vantando la conquista di due vittorie e due secondi posti nelle tappe disputate sui circuiti di Vallelunga e del Mugello. Sull’autodromo di casa il giovane pilota lombardo si ripresenterà al via con la Mercedes-AMG GT3 per la seconda volta nel 2019 dopo la positiva prova e il podio di inizio stagione messo a segno in quel caso nella serie Endurance del Tricolore.

Per gli ottimi risultati ottenuti nella serie Sprint, sabato in gara 1 Rovera e Agostini dovranno scontare un handicap tempo obbligatorio di 5 secondi superiore rispetto ai due equipaggi loro principali contendenti al titolo. Le due gare da 50 minuti + 1 giro sabato 19 ottobre alle 17.10 (in diretta su AutoMotoTV e in differita su RaiSport a mezzanotte e mezza) domenica alle 14.00 (in diretta tv su RaiSport).

Rovera dichiara in vista di MonzaCon tutta la squadra siamo prontissimi. Nel GT Endurance alla fine è stato un anno un po’ di transizione, ora nello Sprint dobbiamo far bene e concretizzare gli ottimi risultati di Vallelunga e Mugello. Sappiamo bene che sarà un weekend che potrebbe complicarsi ulteriormente a causa del meteo, ma abbiamo la velocità giusta e dimostrato di essere competitivi sia sull’asciutto sia sul bagnato: dobbiamo dare gas e basta! Di sicuro non possiamo permetterci errori, visto che paghiamo lo sfortunato doppio ritiro di Imola. A Monza in aprile siamo stati veloci e questo è un ottimo viatico. Bisognerà adattarsi alle condizioni e prendere bene le misure della pista fin dalle prove libere di venerdì, Monza due anni fa mi portò fortuna, speriamo davvero che il meteo non rovini tutto.