Quantcast

Borriello al presidente del Seregno: “Fuma meno!”

Scintilla fra il giocatore ed il massimo dirigente brianzolo. Presentato ricorso alla Figc

SEREGNO –  Non passa giorno che attorno al Seregno non succeda qualcosa di non attinente al calcio giocato. Questa volta la querelle fra il massimo dirigente brianzolo, Davide Erba, è con Marco Boriello. Non contento dell’arrivo di Victor Obinna, ex calciatore di Chievo e Inter, Erba ha parlato di un interessamento della società nei confronti di Marco Borriello.

Sparata che l’attaccante non ha gradito affatto: “La ringrazio del suo interesse, ma non posso assolutamente tradire la mia squadra del cuore: l’Ibiza. Cerchi di fumare di meno”.

Il procuratore del giocatore, Andrea D’Amico ha spiegato di non sapere nulla della trattativa: “Non ne so nulla, non mi occupo di calcio dilettantistico, ma anche se fosse potrebbe occuparsene lui in prima persona. – spiega D’Amico come riporta Tuttoseried.com – Andare in Serie D sarebbe come andare a giocare a calcio con i suoi amici”

La replica non si è fatta attendere: “Seregno non è Ibiza: poca vita notturna e tanto lavoro sul campo!

Intanto è polemica con la FIGC. Il club ha inviato direttamente al Presidente Cosimo Sibilia un esposto per evidenziare le continue penalizzazioni arbitrali a suo diresubite in quasi tutte le gare della stagione 2019/2020.

Poi l’avvertimento: “Se già a partire dalla prossima partita e per tutto il resto del campionato non verranno garantiti arbitraggi equi, il Seregno Calcio provvederà a ritirare la squadra dal campionato di Serie D”.

Esposto Seregno Calcio a FIGC
Esposto Seregno Calcio a FIGC
Esposto Seregno Calcio a FIGC