Chiusura piscina di Legnano, il comunicato della Rari Nantes

La società legnanese prende posizione sulla vicenda

LEGNANO – Riportiamo nella sua interezza il comunicato stampa della Rari Nantes Legnano, pubblicato nel pomeriggio di domenica 17 novembre dopo le note vicende che hanno portato alla chiusura della Piscina “Ferdinando Villa”.

LA CHIUSURA DELLA PISCINA DI LEGNANO: DALL’ANNULLAMENTO DELLO STORICO TROFEO SPRINT ALLA SITEMAZIONE DI OLTRE 240 ATETI A CUI CERCARE NUOVE SEDI DI ALLENAMENTO

Le ultime ore sono state le più concitate degli ultimi anni per la Rari Nantes Legnano che, a causa della chiusura dell’impianto natatorio cittadino da parte dell’amministrazione comunale per criticità riscontrate sulla struttura, si è vista annullare il 23°trofeo Sprint Internazionale a 36 ore dalla partenza e l’accesso in vasca per oltre 240 atleti dei settori nuoto, sincronizzato, pallanuoto e master.

Non si mette in discussione la chiusura dell’impianto, la sicurezza innanzi tutto, anche se, tutto ciò si sarebbe evitato se si fossero , negli anni , effettuati gli interventi di manutenzione che le strutture necessitavano.

L’annullamento del trofeo ha comportato per la Rari Nantes un notevole danno economico e d’immagine ed ora ci troviamo con un’altra difficoltà da gestire: oltre 240 atleti di età compresa fra i 5 e 70 anni da collocare in altre sedi di allenamento.

Compito davvero arduo se si valuta che ogni disciplina, nuoto, sincronizzato e pallanuoto, necessita di spazi adeguati e requisiti tecnici che non tutti gli impianti natatori possono offrire.

Intere famiglie sono in attesa di sapere dove i loro figli potranno continuare a fare sport, non possiamo che auspicare che Amga Sport valuti fin da ora degli spazi da offrirci, anche nella sede di Parabiago .

Sono stati da noi febbrilmente contattati diversi impianti natatori del circondario per poter subito redigere un planning di allenamenti che riesca a dare a tutti i nostri atleti la continuità che necessitano per proseguire la stagione agonistica.

Nel caso ci fossero strutture che possano offrirci spazi vi preghiamo di contattarci: rarinantes.legnano@gmail.com

Siamo commossi dalla solidarietà che abbiamo ricevuto in queste ore che ci fa capire quanto lo sport sia importante per tutta la comunità.

Non possiamo che augurarci che i necessari interventi per riaprire la piscina di Legnano siano valutati ed attuati al più presto al fine di poter riprendere serenamente l’attività sportiva.

Ufficio Stampa Rari Nantes Legnano