Quantcast

Cocuzza, 10 e lode…

L'attaccante lilla per la seconda volta in carriera raggiunge la doppia cifra

LEGNANOCocuzza e i 10 gol sono un traguardo importante con la doppia cifra.

Un traguardo raggiunto davanti a Paolo Pulici: “Ho saputo che era in tribuna e mi ha fatto piacere. Ma adesso arriverà la Virtus CiseranoBergamo che domenica ha perso e allora si presenterà con il dente avvelenato da noi“.

Siamo contenti di questi risultati, stiamo lavorando forte durante la settimana e stiamo raccogliendo frutti durante la settimana, siamo una buona squadra ottimamente allenata da Mister Vincenzo Manzo, con giocatori forti. Siamo contenti di questa posizione, non bisogna mollare di un centimetro perchè il bello arriva ora…

Che cosa vi dice il Mister ? “La nostra filosofia è di giocarla sempre nei limiti del possibili, ovvio che se il campo è pesante, bisogna cambiare strategia. La nostra è una squadra che gioca a palla a terra, ha idee di gioco e questo sta portando buoni risultati“.

Riccardo Cocuzza A.C. Legnano

Come centravanti ti trovi bene? “Come 9 ho già provato a giocare, in tutte le categorie troviamo difensori centrali preparati, arcigni e forti fisicamente. L’attaccante centrale l’ho sempre fatto o da solo a due oppure nel tridente“.

Le mie punizioni? Sono un dono di natura..” conclude a ragione Cocuzza.

Riccardo Cocuzza ha all’attivo tre stagioni in Serie C1 con Südtirol e Gubbio, altrettante in Serie C con Renate, Savona ed Alma Juventus Fano, oltre a cinque in Serie D, da giovanissimo con il Como e più recentemente con Milano City e Legnago. Nel 2017/18 con i granata di Busto Garolfo Cocuzza è andato per la prima volta in doppia cifra, raggiungendo le 12 reti stagionali, ottenuti però in 33 gare.