Futura Volley: segnali di miglioramento, ma vince Ravenna

Cocche in crescita, c'è rammarico per il risultato

BUSTO ARSIZIO – La Futura Volley Giovani torna da Ravenna a mani vuote ma con tanto rammarico per essersi giocata fino alla fine un match dal quale avrebbe meritato di conquistare almeno 1 punto.

3-1 il risultato finale, ma la Teodora Ravenna ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per imporsi su Cialfi e compagne, che hanno giocato un volley ordinato capace di mettere più volte in crisi le padrone di casa.

Resta l’amaro in bocca, soprattutto per quel primo set chiuso in favore di Ravenna ma che avrebbe potuto avere un epilogo assai differente. C’è comunque la convinzione che la squadra stia ora girando in modo diverso, fatto  già evidenziato giovedì contro Mondovì.

Il prossimo avversario sarà uno dei più ostici, la Delta Informatica Trentino, capolista con 17 punti, che fino ad ora ha concesso soltanto 2 set in sei incontri giocati. Sarà il ritorno di Vittoria Piani a Busto Arsizio, ma sarà soprattutto un ottimo banco di prova per la Futura che, dopo aver dato del filo da torcere alla LMP, metterà sicuramente in campo tutta la propria determinazione per migliorarsi ancora.

Olimpia Teodora Ravenna – Futura Volley Giovani 3-1 (25-23, 20-25, 25-20, 25-21)

Olimpia Teodora Ravenna: Bacchi 7, Poggi, Altini ne, Piva 13, Canton ne, Strumilo 9, Guidi 9, Torcolacci 12, Calisesi ne, Manfredini 17, Parini, Rocchi (L), Morolli 3. All. Bendandi. Battuta: errate 14, ace 7. Ricezione: 45% positiva, 23% perfetta, errori 11. Attacco: 45% positività, errori 7, murati 11. Muri: 8.

Futura Volley Giovani: Veneriano 8, Danielli ne, Cialfi 6, Peruzzo ne, Latham 17, Cicolini ne, Sartori 6, Pistolesi 14, Pinto 11, Gallizioli ne, Grippo, Garzonio (L), Zingaro 3. All. Lucchini. Battuta: errate 13, ace 11. Ricezione: 56% positiva, 28% perfetta, errori 7. Attacco: 34% positività, errori 11, murati 8. Muri: 11.