La Legnano Night Run dona 15.000 euro ad Aisphem foto

I ringraziamenti dell'Associazione Italiana per la Sindrome di Phelan McDermid

LEGNANO –   Il presidente del Cai Legnano, Maurizio Pinciroli, ha tracciato il bilancio della raccolta fondi legata alla Legnano Night Run 2019, volta a sostenere la ricerca sulla sindrome di Phelan-McDermid, patologia rara che oggi colpisce  circa 100 pazienti in Italia.

donazioni

Tra questi, Daniele, il giovanissimo legnanese che ha ispirato lo slogan dell’ultima edizione della manifestazione podistica: Io corro per Daniele. Grazie alla generosità di sponsor, sostenitori e runner sono stati raccolti 15.000 euro che saranno devoluti ad Aisphem, Associazione Italiana per la Sindrome di Phelan McDermid. Oltre al presidente del Cai, organizzatore della manifestazione in collaborazione con il Comune di Legnano, hanno partecipato all’incontro con la stampa la dirigente del settore Servizi alla persona, Elena Bottini, la vicepresidente e il segretario di Aisphem, Michaela Colombara e Claudio Losi, la dottoressa Chiara Verpelli, responsabile del laboratorio di neuroscienze del Cnr,  sezione di Milano, Andrea Pigni, Andrea Paternostro e Paolo Tozzo in rappresentanza del Rotary Club Parchi Alto Milanese, il presidente della Famiglia Legnanese, Gianfranco Bononi, e i genitori di Daniele, Mara e Fabio.

Qui ulteriori informazioni sull’edizione 2019 della Legnano Night Run, la rete di sponsor che ha sostenuto la manifestazione e le immagini della corsa