La Pro Patria elimina dalla Coppa il Monza di Berlusconi

Clamoroso risultato al Brianteo

MONZA – Clamoroso al Brianteo… La Pro Patria elimina il Monza di Berlusconi e Galliani dalla Coppa Italia di Serie C, vincendo la partita del secondo turno ai supplementari (2-3).

Una bella partita quella dei Tigrotti di Mister Javorcic che mette nei guai il blasonato collega del Monza, Brocchi, togliendogli uno dei due obiettivi stagionali perchè lo squadrone brianzolo in testa al campionato, vuole andare in B per raggiungere al più presto anche la serie A.

Solo che stavolta il Monza luccicante di tante stelle ha dovuto fare i conti con le ‘seconde linee’ della Pro Patria che hanno fatto il colpaccio con poi al 5′ del secondo tempo supplementare il gol di Ivo Molnar, croato come Javorcic, capitano dopo la sostituzione di Bertoni e pure ex di turno per la classica ‘vendetta dell’ex’…

I tempi regolamentari si erano conclusi sul 2 a 2 con il Monza costretto a rincorrere la Pro Patria per due volte, grazie prima alla rete di Pedone con un bel destro cui rispondeva Marchi su colpo di testa ma non finiva qui.

I Tigrotti ripassavano avanti nel punteggio con il gol di Marcone, un tiro al volo nell’angolino. Replicava su punizione Chiricò, già a segno così nella prima giornata di campionato in cui il Monza aveva dovuto rimontare la Pro Patria allo Speroni (1-2). Stavolta invece il punto esclamativo lo ha messo la squadra di Javorcic, un tecnico bravo e preparato di cui si sentirà parlare molto…

La Pro Patria per la Coppa Italia tornerà in campo il 27 novembre contro la vincente di Feralpisalò-Lecco. Domenica invece allo Speroni alle 17.30 arriverà l’Alessandria.

AC MONZA – AURORA PRO PATRIA 1919 2 – 3 (2 – 2)

Gol: 30′ p.t. Pedone (PP), 32′ p.t. Marchi (MON), 38′ p.t. Marcone (PP), 44′ p.t. Chiricò; 5′ s.t.s Molnar (PP).

AC MONZA (3-4-1-2): 12 Sommariva; 23 Negro (31′ s.t. 10 D’Errico), 19 Scaglia, 30 Franco; 7 Chiricò, 18 Palazzi (8′ s.t. 24 Rigoni), 4 Galli G. (48′ s.t. 13 Tumino), 3 Anastasio; 17 Mosti; 33 Gliozzi, 27 Marchi (31′ s.t. 28 Di Munno).
A disposizione: 22 Del Frate, 9 Brighenti, 15 Marconi, 21 Armellino, 24 Rigoni, 25 Corti, 32 Lepore, 34 Sacchini, 35 Coulibaly. All. Brocchi.
AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 24 Molinari (34′ s.t. 3 Boffelli), 5 Molnar, 2 Marcone; 17 Spizzichino, 6 Palesi, 14 Bertoni (17′ s.t. 16 Fietta), 7 Pedone (17′ s.t. 8 Brignoli), 26 Masetti; 18 Defendi (17′ s.t. 27 Kolaj), 11 Parker.
A disposizione: 1 Tornaghi, 15 Galli L., 19 Lombardoni, 25 Ferri. All. Javorcic.
ARBITRO: Francesco Luciani di Roma 1 (Riccardo Vitali della Sezione di Brescia e Massimo Salvalaglio della Sezione di Legnano).
Angoli: 10 – 1.
Recupero: 1′ p.t. – 4′ s.t – 0′ p.t.s. – 1′ s.t.s.
Ammoniti: Palesi (PP); Scaglia (MON).
Note: Serata fredda e nuvolosa. Terreno di gioco in ottime condizioni.

(foto AC Monza)

Più informazioni su