Razzismo a Nerviano: 15enne squalificato per 8 giornate!

Mano pesante del giudice sportivo contro un Under 16

NERVIANO – Otto giornate di squalifica per aver offeso con frasi razziste l’arbitro di colore. Con questa motivazione un quindicenne che gioca negli Under 16 del Nerviano calcio dovrà stare fermo due mesi.

Un provvedimento questo preso dal giudice sportivo dopo la partita che il Nerviano calcio ha disputato a Cesate nell’ultima giornata di campionato.

La società per voce del vicepresidente Massimo Cartasso però non ci sta: “Ci hanno preso di mira e probabilmente stiamo antipatici a qualcuno”.

Il riferimento è a quanto avvenuto qualche settimana fa con la squalifica di un tesserato della prima squadra accusato dal direttore di gare di avergli tirato una testata.

Abbiamo fatto ricorso e da tre anni di squalifica sono diventati due. Rimane tutta da capire questa decisione. O la testata è stata data oppure no”.

Cartasso torna sull’ultimo episodio: “Se ha sbagliato è giusto che paghi perchè il razzismo non ha senso di esistere. Detto questo mi sembra però strano che nessuno abbia ascoltato alcunchè durante la gara e che tutto sia nato dopo. Ripeto: staremo antipatici a qualcuno”.