Samuele Mulattieri: oro nerazzurro

Giovane, duttile e pieno di talento

MILANO – L’Inter ormai da diversi anni può contare su un settore giovanile pieno di giovani talenti, in modo particolare nella squadra primavera, che in questi ultimi anni sta riempiendo d’orgoglio e sopratutto di trofei la dirigenza nerazzurra.

Alla parola talento ci si può affiancare meravigliosamente Samuele Mulattieri, attaccante interista classe 2000.

Insieme a Esposito e a Fonseca fa parte del super trio di Madonna, il quale è capace di tirare fuori da questi ragazzi solo il meglio. Samuele arriva dallo Spezia e in pochissimo tempo è riuscito a conquistare la società interista che ha sborsato più di un milione di euro per assicurarselo. Favolosa la sua doppietta nell’attuale stagione contro la Juventus primavera nel 5-1 del 6 ottobre.

Attaccante alto e ben piazzato, che in quanto a movimenti in campo ricorda un certo Pippo Inzaghi. No, non stiamo facendo paragoni o confronti, solamente si nota in lui questa voglia di fare gol e di aiutare la squadra, combattendo su tutti i palloni. Attualmente il giovane centravanti è a quota due reti e un assist in sette presenze in questa stagione.

Nonostante la giovane età può far bene, il contesto per poter crescere è quello giusto e il talento non è certo un problema.