Quantcast

Fare sport anche in città con la city bike: perché è così importante?

Più informazioni su

LEGNANO – Lo sport rappresenta un fattore fondamentale per quel che riguarda il nostro stato di salute psicofisico. A dimostrarlo diversi studi che riportano l’importanza dell’attività fisica nella prevenzione di diverse malattie e disturbi che possono rivelarsi molto pericolosi. Una delle attività che più fanno bene al nostro organismo è il ciclismo. Non a caso sono sempre più le persone che decidono di muoversi in città grazie alle city bike. Secondo uno studio, infatti, per un italiano su tre la bici è il mezzo preferito per spostarsi durante i viaggi vacanzieri, ma anche il mezzo preferito per delle lunghe passeggiate nel week end.

Ma c’è chi decide di utilizzare la city bike anche nella vita di tutti i giorni, magari per andare al lavoro o per andare all’università. In questo modo non solo facciamo qualcosa di utile per la nostra salute, ma aiutiamo anche l’ambiente. Ebbene sì, lasciare a casa l’auto preferendo la bici per andare al lavoro significa diminuire il tasso di inquinamento delle nostre città.

Passiamo però ai benefici della bicicletta. Innanzitutto, come dimostrato dallo studio della Harvard Medical School, la bici rende felici. Pedalare abbassa lo stress e diminuisce la depressione, migliorando il nostro umore. Inoltre, l’utilizzo della city bike ci permette di controllare il nostro peso. Basti pensare che un’ora di bicicletta fa bruciare circa 500 calorie. Come dicevamo la bicicletta è molto utile per prevenire diverse malattie cardiovascolari. Per questo motivo il suo utilizzo è consigliato a tutti, anche agli anziani visto che ne evita il peggioramento. Il ciclismo è uno sport di resistenza e la pedalata rafforza gradualmente non solo il cuore ma anche la ventilazione polmonare.

Pedalando non esercitiamo pressioni sulle articolazioni, a differenza di quanto avviene nella corsa. È, quindi, molto indicato anche per chi ha problemi alle ginocchia. Inoltre è molto utile per tonificare tutti i muscoli delle gambe, oltre a migliorare il metabolismo. Altra cosa da non sottovalutare, rafforza anche i muscoli e le ossa della zona dorsale, quindi anche la schiena ne riceve benefici.

È stato studiato che il ciclismo allunga la vita proprio perché si evitano malattie cardiovascolari. A sostenerlo uno studio danese che parla di 2 o 3 anni in più per le donne e 4 o 5 anni in più per gli uomini. Chi è in sovrappeso potrebbe scegliere di andare in bici per perdere peso molto facilmente e velocemente. Secondo uno studio, infatti, 20 minuti di bici al giorno aiutano a dimagrire in modo rapido ed efficace. Infine, secondo uno studio della Facoltà di medicina dell’Università di Stanford, pedalare concilia il sonno ed è quindi molto utile per chi soffre di insonnia.

Insomma, fare sport in città con la bici è veramente un gesto d’amore che facciamo nei nostri confronti ma anche nei confronti della nostra città e della nostra comunità poiché ci spostiamo senza inquinare.

Più informazioni su