Granata occasione sprecata

Mister Petrone cerca rinforzi per il Milano City

BUSTO GAROLFO – Il pareggio per 2 a 2 in casa del Dro ha lasciato parecchio rammarico al Milano City.

Il rammarico è totale – dice Mister Petrone è grandissimo per come si era messa gara: avevamo finito il primo tempo sul 2 a 0, mi sento ripetitivo, ma purtroppo la personalità e la cattiveria non sono allenabili, un giocatore o li ha o no e noi siamo una delle squadre più giovani e sotto questi aspetti ci serve tanta esperienza, per cui il mercato farà una grande differenza per il nostro futuro. Dico questo perchè l’esperienza non ci avrebbe fatto perdere due punti fondamentali: dobbiamo migliorare il discorso sull’atteggiamento che nelle ultime due gare ci ha fatto perdere 3 punti“.

Il Milano City deve crescere come mentalità perchè domenica ci sarà un altro scontro diretto con la Virtus Bolzano: “Da quando ho preso la squadra in mano, un mese fa, da tutte le gare fatte contro la Pro Sesto al Dro, i ragazzi si sono sempre impegnati, con nessuna squadra abbiamo subito l’avversario, pecchiamo invece nella mancanza di malizia, cattiveria agonistica ed esperienza che una squadra di Serie D ha, da tirare fuori nei momenti clou. Sul 2 a 0 dovevamo essere infatti più scaltri, nel non accelerare le giocate, continuare ciò che avevamo fatto, senza contare poi le occasioni da rete sbagliate ma quello accade. E’ invece la maturità di leggere le situazioni che ci deve essere. Abbiamo infatti preso l’ultimo gol del 2 a 2 e sono ancora fortemente dispiaciuto per come l’abbiamo preso; il pareggio è avvenuto per una nostra serie di errori, ci doveva essere più attenzione, compattezza, cattiveria e comunicazione. Queste sono tutte voci che in un gruppo devono prevalere. Peccato che ci siano sfuggiti questi tre punti importanti che facevano fieno per il girone ritorno, per toglierci dalla zona rossa, sarebbero stati punti importanti. Non ci nascondiamo, stiamo cercando giocatori vengano a darci una mano, con esperienza e motivazioni“.