Quantcast

Inveruno, sotto l’albero due rinforzi

Gli ultimi movimenti di mercato della squadra di Mister Viganò

INVERUNO (MI) – L’Inveruno ha regalato ai propri tifosi due nuovi rinforzi. Il giorno prima di Natale il club ha ufficializzato infatti l’arrivo in gialloblù del difensore centrale Pablo Andrés Garbini (nella foto in apertura) e del centrocampista Mattia Negri.

Garbini arriva dal Delta Porto Tolle (Serie D) dove questa stagione è stato schierato otto volte. Nato a Corral de Bustos in Argentina il 2 febbraio del 1983, ha debuttato in Italia nel 2002/03 con la maglia della Paganese per poi passare per tre stagioni nel Chioggia e da qui girare poi diverse altre squadre, sempre di Serie D: Montebelluna, Sanvitese, Pordenone, Marano, Sorrento, Vado, Pro Patria, Albissola e Savona. Unica eccezione nella sua lunga carriera il Fenegrò, squadra con la quale ha giocato il suo unico campionato di Eccellenza. In totale 496 presenze in Serie D con all’attivo 42 reti.

Mattia Negri
Pablo Andrés Garbini e Mattia Negri U.S. Inveruno

Mattia Negri è invece un giocatore italiano, nato a Badia Polesine in provincia di Rovigo il 19 ottobre del 1994, che nella prima parte della stagione ha militato in Serie D nel Caldiero Terme, giocando 13 incontri. Prodotto del vivaio dell’Hellas Verona, Negri nelle ultime stagioni ha sempre giocato in Serie D con il Mezzolara, il Ponsacco ed il Mantova. In totale sono 175 le gare in categoria, nelle quali ha messo a segno 15 gol.

Oltre ai due arrivi, il mercato invernale dell’Inveruno, che è stato affidato a Mister Walter Viganò dopo l’esonero di Matteo Andreoletti, ha visto la partenza di Marian Puka, Stefano Frattini, Luca Moscatiello, Daniele Vanzan, Matias Macci, Riccardo Stronati e Francesco Altamura.