Quantcast

L’ex Milan Taiwo: “Preso in giro dal Seregno!”

L'ex capitano della nazionale nigeriana silurato dal Seregno calcio

SEREGNOMarsigliaMilan Dinamo Kiev. Questo il CV di Taye Taiwo, 34 anni ed esperienza da vendere.

taiwo

 Il terzino si allenava ormai da tempo col Seregno e la trattativa sembrava essere andata bene, ma poi lui è stato lasciato a casa senza troppi complimenti.

“Il Seregno mi ha mancato di rispetto. Mi sono sentito preso totalmente in giro. Non ci si comporta così, non è da persone serie una cosa del genere. Io sto benissimo fisicamente e ci tengo a precisarlo. Ogni giorno facevo su e giù dalla Svizzera, dove vivo, a Seregno per allenarmi. In tutti gli allenamenti non ho avuto nessun problema. Anzi mi ero già inserito bene nel gruppo, ridendo e scherzando con i ragazzi. A partire da capitan La Camera e da Borghese”.

Poi qualcosa è andato storto: “Due settimane fa mi il presidente mi ha offerto un contratto importante più l’automobile per i miei spostamenti. Da allora per due settimane mi sono sempre allenato regolarmente e sono finito nell’elenco dei convocati, non scendendo in campo finora in attesa del transfer internazionale”.

Ieri il presidente mi ha chiesto indietro la macchina e oggi via WhatsApp ho scoperto di non essere più parte del club. Definire irrispettoso questo comportamento è poco, mi hanno proprio preso in giro. Io sono una persona seria e un giocatore di calcio, non amo perdere tempo. Mi hanno cercato e voluto loro, altrimenti avrei valutato altre offerte. Così non ci si comporta neanche in Terza Categoria“.