Quantcast

Lilla, big match a Carate

La Folgore è "una squadra da playoff, solo 13 gol incassati a fronte dei 21 realizzati”, spiega il tecnico lilla

LEGNANO – Trasferta da big match per il Legnano a casa della Folgore Caratese, attualmente quinta in classifica a sei punti di distanza dai lilla, secondi.

Tutti disponibili i giocatori di Mister Manzo, che perde, Gobbi partito l’altro giorno per il Ligorna, squadra genovese impegnata nella lotta per la salvezza nel Girone A di Serie D.

Per quanto riguarda il campo, non ci dovrebbero essere problemi di terreni pesanti: “Si gioca sul sintetico, per il resto siamo consapevoli che ci aspetta una gara dura, difficile contro un’ottima squadra costruita per i piani alti della classifica. Una squadra la Folgore Caratese che ha una grande organizzazione tattica, lo dimostrano i loro numeri: una squadra da playoff, solo 13 gol incassati a fronte dei 21 realizzati”, spiega il tecnico lilla.

Ciò a dimostrare che è una squadra organizzata, con giocatori di grande valore tecnico: sarà una gara complicata dove dovremo fare una grande prova, attenta, maschia. E’ una gara dove dobbiamo commettere pochi errori se vogliamo continuare a rimanere nei piani alti”.

Il rientro di Nava, ha consentito di continuare a provare la difesa a 3: “Mi ha soddisfatto, credo che abbiamo giocatori con queste caratteristiche, io ho lavorato 4/5 mesi con questi ragazzi e mi sono accorto molti che hanno le caratteristiche per un 3-5-2. Abbiamo provato cose nuove e ne proveremo ancora e per farci trovare pronti per qualsiasi cambiamento tattico che ci chiederà una partita, oppure una situazionei di infortuni o di emergenza. Come già detto più volte, lavoreremo sui concetti: è importante avere una squadra che sappia cambiare vestito in qualsiasi momento. Al di là dell’aspetto tattico, più andremo avanti e più la differenza la farà la testa, l’atteggiamento di come vai a giocare”.

E il Legnano sta facendo vedere un grande gioco: “Sicuramente è una squadra che finora ha ricercato sempre il gol il più possibile attraverso le manovre, gli ultimi due gol sono stati sempre frutto di belle giocate: il 2 a 1 contro il Nibionnoggono e lo stesso con la Virtus Ciserano, al di là del regalo del portiere è arrivato attraverso tramite un giro palla al contrario, con Miculi, Pavesi e Foglio poi al cross e Cocuzza in gol, così come domenica scorsa da Miculi,a Pennati, Borghi, Perez e infine Ricozzi per il gol. Attraverso 5/7 giocate, l’abbiamo buttata dentro e sono contento”.

Fischio d’inizio alle 14.30, arbitrerà D’Eusanio di Faenza. Aggiornamenti in tempo reale sulle nostre pagine a partire dalle 14.25.

Nella foto un’azione del precedente stagionale tra le due squadre, nel Primo Turno di Coppa Italia Serie D, quando i brianzoli eliminarono i lilla dalla competizione ai rigori (leggi il nostro articolo sulla gara)