Quantcast

Auto storiche: record per la cerimonia di apertura dei raduni 2020 PPA foto

Una domenica di sole in compagnia di 395 mezzi, tra auto e moto storiche, per la cerimonia di apertura dei raduni di auto storiche organizzata dagli amici del Pian Piano Arriviamo al Rho Center.

Più informazioni su

    RHO (MI) – Si è svolto nel parcheggio del Rho Center, gentilmente offerto dalla direzione, la cerimonia di apertura dei raduni di auto e moto storiche per il nord Italia organizzata dagli amici di Pian Piano Arriviamo.

    Raduno auto d'epoca PPA Rho Center

    L’evento è il primo raduno ufficiale del 2020 e fa parte di una lunga serie che va avanti oramai da 7 anni.
    Si è trattata di una mattinata completamente gratuita e organizzata da quattro amici (Willy, Davide, Francesco e Silvio) nata dalla volontà di passare un po’ di tempo con i propri amici, le famiglie e i mezzi che hanno fatto la storia.

    L’iniziativa ha riscosso un notevole successo di adesioni e di pubblico, con la partecipazione di 395 equipaggi. I più vecchi risalgono agli anni ’30 del Novecento e i più recenti al 2002. La formula prevede infatti l’invito aperto a tutte le auto maggiorenni, cioè con almeno 18 anni da prima immatricolazione. Ciò peRmette di invitare anche chi si avvicina al mondo delle storiche con un’auto relativamente recente.

    I partecipanti, provenienti da tutto il nord Italia, hanno potuto gustare un po’ di dolci offerti dagli organizzatori. In moltissimi hanno approfittato per pranzare all’interno del Rho Center e questo ha permesso ai curiosi di poter ammirare molte auto fino al pomeriggio. Davvero massiccia la partecipazione di Fiat 500, con diversi club intervenuti, passando da una Talbot Sunbeam e una Citroen Visa, fino ad arrivare alle più recenti y10. Tantissime anche le auto americane che hanno invaso il piazzale.

    Nelle intenzioni degli organizzatori c’è sempre e solo la voglia di stare assieme e hanno commentato: “Crediamo che lo spazio che ci viene concersso dalla direzione del Rho Center sia una parte integrante del successo dei nostri eventi, oltre alla grande voglia di stare assieme e goderci i nostri mezzi in compagnia delle nostre famiglie a titolo completamente gratuito”.

    Più informazioni su