Bene l’Uyba contro Rzeszow, si complica invece per Monza, sconfitta dalla Dinamo Kazan

Gioie e dolori per le italiane in Cev Cup

BUSTO ARSIZIO – Prosegue la marcia trionfale in questo 2020 che vede la Unet e-work Busto Arsizio vincere solamente per 3-0. E’ un altro successo in tre set infatti a suggellare la sfida europea che ha visto le Farfalle imporsi sulle ospiti polacche del Developres SkyRes Rzeszow.

Una partita tranquillamente gestita dalle biancorosse di coach Lavarini, spinte dai 18 punti di Lowe (4 muri), come sempre trascinatrice, seguita in doppia cifra da Gennari e Herbots, con 10 marcature a testa.

L’avversario è assolutamente rispettabile e infatti è stato importante fare risultato pieno qui al Palayamamay – ha affermato capitan Alessia Gennari ai margini dell’incontro –. Andremo in Polonia per il ritorno con la certezza che ci basteranno due set per passare il turno, ma dovremo stare attente perchè già stasera le nostre avversarie hanno mostrato una buona pallavolo. Hanno difeso tanto e quando abbiamo abbassato il livello di battuta hanno saputo metterci in difficoltà. Noi abbiamo giocato una buona partita, ma possiamo fare ancora meglio“.

Unet e-work Busto Arsizio-Developres SkyRes RZESZÓW 3-0
(25-22, 25-17, 25-22)

Unet e-work Busto Arsizio: Washington 3, Bici 1, Herbots 10, Simin ne, Gennari 10, Cumino ne, Orro 4, Leonardi (L), Villani 1, Lowe 18, Piccinini ne, Bonifacio 6, Berti ne. All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti 7, errate 9. Muri: 9 (4 Lowe).

Developres SkyRes RZESZÓW: Frantti 13, Polanska 1, Witkowska 1, Grabka, Hawryla, Blagojevic 7, Kaczmar, Efimienko 4, Mlejnkova, Valentin 4, Krzos(L), Zaroslinska-Krol 12, Przybyla (L2). All. Antiga, 2° Dabrowski Battute vincenti 1, errate 7. Muri: 8.

MONZA – Si complica invece il cammino europeo della Saugella Monza che è stoppata a Kazan contro la Dinamo per 3-0. Primo set determinato da parte monzese con Di Iulio letale in battuta, mentre davanti si sono rese protagoniste dell’attacco Ortolani e Meijners, ma è stato l’unico momento in cui le lombarde hanno messo la testa in avanti.

Per il resto è stato quasi un assolo russo, il che obbliga Monza a vincere per 3-0 o 3-1 al ritorno, sperando poi di risolvere la partita al Golden Set, unico modo per raggiungere i quarti di finale.

Dinamo Kazan-Saugella Monza 3-0
(25-23, 25-13, 25-19)

Dinamo Kazan: Biryukova 10, Maryukhnich 5, Koroleva 9, Fabris 14, Startseva 3, De La Cruz De Pena 13, Podkopaeva (L), Simanikhina (L), Fedorovtseva, Kadochkina. Non entrate: Kochurina, Popova, Akimova. All. Sikachev.

Saugella Monza: Ortolani 11, Heyrman 5, Di Iulio 4, Danesi 6, Orthmann 5, Meijners 9, Parrocchiale (L), Squarcini, Costa 5, Skorupa. Non entrate: Obossa, Bonvicini. All. Parisi.