Brutto ko per i Knights contro Cermenate

Solo 20 punti per i legnanesi nella seconda frazione di gara

LEGNANO – Un secondo tempo in cui Legnano segna in tutto 20 punti condanna i Knights a una pesante sconfitta interna.

Per la seconda giornata del girone di ritorno del campionato di serie C Gold la Axpo Legnano ospita al PalaParma la Virtus Cermenate. Coach Saini schiera i Knights padroni di casa con Speronello, Guidi, Di Dio, Negri e Maiocco. Cermenate risponde con Terreni, Broggi, Banfi, Anzivino e Pellizzoni.

Il match inizia con il long two a segno di Banfi e il pareggio segnato di forza da Negri. Si procede in equilibrio fino al 7-7, poi Legnano con le due triple di Di Dio e quella di Speronello, a cui gli ospiti replicano solo in parte coi canestri di Broggi e Anzivino, si porta avanti fino al massimo vantaggio di +7 sul 20-13. Il quarto si chiude con il rientro di Cermenate che si riporta a -4 sul 20-16.

La seconda frazione vede subito un parziale di 5-0 per Cermenate, che si porta quindi avanti 20-21, coi canestri di Pellizzoni (tripla) e Masocco. Dopo qualche botta e risposta Legnano, grazie a un positivo Corti, autore di tre canestri provenendo dalla panchina, si riporta avanti 29-25, e la tripla di Angiolini riporta a +7 sul 32-25 i Knights sancendo un parziale di 9-0 per Legnano. Il parziale viene interrotto dalla tripla di Banfi, e al riposo lungo si va proprio con i Knights avanti di 4 sul 36-32. Legnano trova 12 punti da un positivo Di Dio e 10 più 8 rimbalzi e 3 assist dal solito ottimo Negri, ma 12 palle perse sono davvero troppe.

Il terzo quarto inizia bene per Legnano, che con le triple di Speronello e Roncari ottiene il nuovo massimo vantaggio di +8 sul 42-34. Poi però i Knights si spengono in attacco, Banfi segna 5 punti consecutivi e Cermenate è a -3 sul 42-39. Dopo ben sei minuti di digiuno è Angiolini a muovere il tabellino dei Knights per il 44-39.

All’ultimo riposo, al termine di un terzo quarto non esattamente stupendo, si va sul 47-42 per Legnano. L’ultima frazione si apre col canestro di Banfi e la tripla di Pellizzoni che valgono il 47-47. E Cermenate passa anche a condurre 48-49 dopo il canestro di Colombo. Lo stesso Colombo e Squarcina dall’arco proiettano gli ospiti a +4 sul 50-54. Si segna pochissimo e a poco più di un minuto dalla fine Cermenate conduce 52-55. Squarcina fa 1/2 in lunetta e porta a due possessi di vantaggio gli ospiti sul 52-56. Roncari fa 2/2 dalla lunetta ma è imitato da Pellizzoni. Di Dio segna dal campo ma poi Cermenate è infallibile dalla lunetta e Legnano perde una palla sanguinosa che si trasforma in un facile canestro per gli ospiti, che vincono il match 56-62.

Legnano nella seconda parte di gara ha mostrato preoccupanti lacune offensive, ben rappresentate dal 18% dal campo nel secondo tempo e dallo 0/5 in tutto il match di Guidi. Inoltre 17 palle perse rappresentano un problema che sta diventando serio.

Legnano-Cermenate 56-62 (20-16, 36-32, 47-42)

Legnano: Roncari 5, Negri 10, Maiocco 2, Di Dio 17, Angiolini 5, Guidi 1, Corti e Speronello 8
Assist 17 (4 Negri, Angiolini e Speronello)
Rimbalzi 41 (10 Negri)
Cermenate: Broggi 4, Masocco 4, Banfi 19, Anzivino 4, Pellizzoni 13, Casati 3, Colombo 9, Squarcina 6
Assist 8 (4 Broggi)
Rimbalzi 35 (11 Colombo)