Il Legnano inguaia l’Inveruno risultati foto video

Al "Garavaglia" arriva la terza vittoria consecutiva per Mister Cusatis

INVERUNO (MI) – Un Legnano che bada molto al sodo, difesa solida e contropiede, mette sotto l’Inveruno che vede la propria classifica sempre più pericolante. Mister Cusatis, alla sua terza vittoria di fila da quando ha preso il posto del dimissionario Manzo, non farà forse calcio-spettacolo, ma se i tre punti arrivano puntuali, non non è proprio il caso di lamentarsi.

Inveruno-Legnano 0-2

Nei primi quindici minuti si registra una supremazia territoriale dei padroni di casa, che comunque non si concretizza in azioni realmente pericolose, grazie alla difesa lilla che controlla con sicurezza. Il primo tiro verso una porta (che però finisce all’esterno della rete) è dell’Inveruno con Pastore al 13′.

Al 15′ primo corner dell’Inveruno sui cui sviluppi la difesa del Legnano allontana ogni rischio. Al 24′ una punizione di De Maria dalla sinistra sfila alta sopra la traversa di Ragone. Al 32′ è Greco che cerca il tiro da fuori, ma anche in questo caso la palla sorvola altissima la porta lilla.

Fino alla mezz’ora il gioco staziona da una trequarti all’altra, non facendo segnare sul taccuino neppure un’azione degna di nota per i lilla. Poi al 35′ una palla persa a centrocampo dai padroni di casa fa partire il contropiede di Gasparri che giunto al limite dell’area crossa al centro per l’accorrente Cocuzza che con freddezza la mette alle spalle di Piccirillo. Prima azione del Legnano ed è gol!!!

Al 43′ punizione per l’Inveruno dalla sinistra a pochi metri dall’area, batte De Maria ma la difesa lilla manda in corner, sui cui sviluppi nasce il secondo angolo consecutivo, anche questo neutralizzato dagli ospiti.

La ripresa vede entrambe le squadre in campo con gli stessi effettivi dei primi 45 minuti. Al 51′ azione pericolosa dell’Inveruno bloccata da un fallo di Ciappellano al limite dell’area, ammonito. Il calcio di punizione di Braidich si spegne direttamente sul fondo. Due minuti dopo il Legnano beneficia di due corner consecutivi, i primi della gara, ma la difesa di casa ha la meglio.

Al 58′ Cocuzza la mette dentro nuovamente, ma la sua posizione era in fuorigioco. Al 63′ Montenegro tira da fuori da posizione abbastanza defilata ma Piccirillo para a terra. Il Legnano inizia a premere un poco e al 65′ avrebbe l’occasione di raddoppiare, ma Gasparri spreca. Non spreca invece Gasparri che riceve un preciso assist dell’appena entrato Pllumbaj e sigla lo 0-2 al 69′.

Dopo il raddoppio l’Inveruno reagisce e nel giro di qualche minuto ottiene una serie di corner ma nessuno degli attaccanti di casa riesce a mettere la grinta giusta per buttarla dentro. Con il passare dei minuti la partita si spegne definitivamente. In pieno recupero arriva il terzo gol di Pavesi che chiude la gara.

 

 

Inveruno – Legnano 0-3 (0-1)
Gol: 35′ Cocuzza, 69′ Gasparri (L), 94′ Pavesi

Inveruno: Piccirillo, De Stefano (90′ Bellocci), Gatelli, Negri, Garbini (81′ Scaglione), Travaglini, De Maria (90′ Marioli), Greco (58′ Broggini), Braidich, Pastore, Mandelli (87′ Rankovic).
In panchina: Pandini, Lo Monaco, Marzola, Vai.
Allenatore: Viganò.
Legnano: Ragone, Nava, Foglio (70′ Ortolani), Ricozzi (74′ Alvitrez), Miculi, Ciappellano, Borghi (57′ Montenegro), Rinaldi, Cocuzza (67′ Pllumbaj), Perez, Gasparri (77′ Pavesi).
In panchina: Sottoriva, Pennati, Riccelli, Fabozzi.
Allenatore: Cusatis.
Arbitro: Iacobellis di Pisa.
Ammoniti: Ciappellano, Ricozzi, Rinaldi.
Espulsi:

Il programma della giornata QUI >>

La classifica QUI >>