Quantcast

Insaziabile Futura, è quarta! fotogallery

Battuta l'Ipag Montecchio, le Cocche sognano in grande

BUSTO ARSIZIO – Vittoria straripante per la Futura Volley Giovani che travolge la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio con un sonoro 3-1, figlio della grande voglia di questo gruppo di ben fare, una volta raggiunta la pool promozione domenica scorsa dopo il bel punto guadagnato a Trento.

Trascinatrici oggi Serena Zingaro (MVP) e Chiara Pinto, entrambe top-scorer con 20 marcature ciascuna, seguite a ruota da Latham (16). Ottimo il contributo del muro, andato a segno in 16 occasioni, cinque con Sartori, entrata nel finale del terzo set per la buona Gallizioli e capace di capovolgere gli equilibri dell’incontro sottorete, ottima anche la sua compagna di reparto Veneriano (13 pt, 4 muri).

Sapiente come al solito la regia di capitan Cialfi, che ha dispensato palloni alle sue compagne (assente Pistolesi per uno strappo addominale), mentre dietro ci ha pensato come sempre Barbara Garzonio a regalare emozioni in fase difensiva.

Nel prossimo incontro, valevole per l’ultima partita di regular season, le Cocche faranno visita a Marsala, basteranno due punti per assicurarsi aritmeticamente il quarto posto in classifica, quello che sarebbe un risultato straordinario per questa squadra che, ricordiamolo, è una neopromossa.

La cronaca:
Primo set
Parte bene Montecchio che va avanti (1-2, 2-3, 3-4) poi Pinto pareggia, con la complicità di Zingaro e Latham, le venete si impallano e Veneriano ne approfitta con intelligenza in primo tempo. Da servizio letali Gallizioli e doppia Pinto, molto in palla: 10-6. Incapace di reagire Montecchio continua a subire molto in ricezione e la Futura ne approfitta con i due ace consecutivi di Zingaro (15-10), preceduti dalle due segnature dell’ispirata Gallizioli. Un bel parziale di 0-5 riporta sotto l’Ipag a -1, ci pensa Gallizioli con una diagonale stretta a interrompere la striscia ospite, poi Zingaro mura il 18-15. Ora più nessun blackout per le Cocche che proseguono nel loro incedere grazie ad una super Latham, poi ancora Veneriano per il 21-16, in mezzo le tante belle difese di Garzonio. Nel finale ancora la coppia Veneriano-Zingaro a spingere, fino al muro della n.18 che vale il +8 definitivo.

Secondo set
Avvio punto a punto fra le due squadre che si rincorrono senza riuscire a scappare (6-6): la Futura ha dalla sua una difesa ben impostata e un attacco cinico che vede in Pinto oggi un terminale insaziabile, se poi le si aggiungono anche Latham e Zingaro, come in questo caso, ecco che per Montecchio diventa difficile. La fuga biancorossa si concretizza con il primo tempo di Veneriano, ben imbeccata da Cialfi (9-6). Laham si prende in spalla la squadra sul 10-8 e guida la carica con tre punti consecutivi (due ace), poi una disattenzione ospite e il gap si fa ampio: 14-8. Il time out chiesto dalla panchina di Montecchio non cambia le sorti del set, al ritorno sul taraflex capitan Cialfi iscrive due volte il proprio nome sul tabellino (16-9). Ancora una grande Pinto a spingere nel finale, coadiuvata da Latham che mette a terra anche l’ace del 23-15, ma l’Ipag ha forza d’animo e riesce ad accorciare a -4, ma la Futura sa come fare suo il set e in pochi scambi va sul 2-0.

Terzo set
Futura avanti 2-0, poi Montecchio sorpassa sul 2-4 con la complicità di una svista arbitrale che ravvisa un tocco a muro inesistente, per le proteste le Cocche si prendono anche un giallo. Zingaro non ci sta (4-5) poi Latham con un ace e una bella diagonale riporta avanti le sue (6-5). Le Cocche forzano troppo e permettono il sorpasso con allungo da parte dell’Ipag (9-12). Ai buoni attacchi di Veneriano e Zingaro Montecchio risponde con intelligenza e riesce a tenersi avanti di un paio di lunghezze (11-13, 12-14, 14-16), così Lucchini decide di cementare la seconda linea con Danielli per Latham. Pinto e Zingaro ci provano ma Montecchio resta avanti (15-19) poi si riaccende la luce per la Futura, l’Ipag comincia a sbagliare (17-19), anche se riesce a riportarsi sul +4. Fuori Gallizioli per Sartori sul 19-22, la Futura attacca, Montecchio commette altri errori, Zingaro sale in cattedra (8 pt) e le ospiti prendono anche un rosso: 23-23, poi muro di Sartori che fa esplodere il San Luigi. Montecchio però recupera e ai vantaggi fa suo il set.

Quarto set
La maturità della Futura esce tutta in questo avvio di quarto set, con Zingaro, Latham e Pinto a piazzare subito i punti per una prima prova di fuga (6-2 con Cialfi), Montecchio tenta la reazione ma tripla Sartori decide che le ospiti oggi non le si possono opporre, poi ancora Pinto con due bei lungolinea (11-6). Le strenue difese di Garzonio regalano alle sue avanti contrattacchi importanti che tolgono voglia ed energia all’Ipag: Zingaro è monumentale e raccoglie ogni alzata con coraggio e alterigia sportiva, poi ancora Sartori che a muro oggi è un blocco di cemento armato invalicabile (18-9), che attacca anche con grande intensità, andando sempre a punto (22-10). Ancora inarrestabile Sartori attacca il 23-11, poi la sua compagna di reparto Veneriano e il muro decisivo di Latham che vale il 3-1.

Futura Volley Giovani-Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 3-1
(25-17, 25-19, 24-26, 25-12)

Futura Volley Giovani: Veneriano 13, Danielli, Cialfi 3, Gori (L) ne, Peruzzo, Latham 16, Cicolini ne, Sartori 8, Pistolesi ne, Pinto 20, Gallizioli 6, Grippo ne, Garzonio (L), Zingaro 20. Allenatore: Lucchini. Secondo allenatore: Chiofalo.

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio: Bovo 7, Battista 6, Trevisan 11, Carletti 19, Oggioni ne, Scacchetti, Frison, Tosi Anahi, Bartolini 10, Zardo (L), Rosso, Barbiero. Allenatore: Beltrami. Secondo allenatore: Della Balda.

MVP: Serena Zingaro (FVG)

Note:
Futura Volley Giovani: 10 ace, 9 errori in battuta, 75% in ricezione (31% perfetta), 40% in attacco, 16 muri.

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio: 0 ace, 4 errori in battuta, 62% in ricezione (25% perefetta), 29% in attacco, 8 muri.