Inveruno con Mister Viganò inizia il ritorno

Sport Legnano intervista per la prima volta il nuovo tecnico giallo-blù

INVERUNO (MI) – Dalla Tritium esordio domenica dell’Inveruno di Walter Viganò.

Indubbiamente – spiega il Mister la sua scelta – ho detto sì a due persone che rispetto come Simonini e Raineri : di fronte alla loro chiamata sono prevalsi in me la voglia di rimettermi in discussione, di cercare aiutare la squadra con il mio contributo e la partecipazione di tutti per raggiungere la salvezza“.

Secondo me – dice poi il Tecnico – questo è un torneo di Serie D interessanti, i ragazzi giocano calcio oggi sono molto più preparati dei nostri tempi, hanno un bagaglio superiore di conoscenze, l’unico difetto che riscontro dalla A alla Terza rispetto ai miei tempi, è che prima si giocava più a calcio e si svolgeva meno la professione di calciatore, oggi il calciatore è una figura importante, uno status symbol: purtroppo i ragazzi oggi giocano per fare calciatore che è il male maggiore… mentre nei fatti bisognerebbe dire ‘io gioco a calcio’…”.

Che cosa ha chiesto ai ragazzi per questa prima partita? “Per questa prima del girone di ritorno, ho chiesto di divertirsi, di essere squadra e non prendere gol: abbiamo fatto 4 allenamenti sotto il profilo difensivo, l’Inveruno ha ottimi ragazzi, ma si sono presi 44 gol, sono un po’ tanti, è un aspetto che ho cercato di curare rispetto alla offensiva“.

Il programma della giornata QUI >>

La classifica QUI >>

La gara di andata

Tritium a valanga contro l’Inveruno