Quantcast

La Federazione Italiana Pallacanestro assegna 50 Premi di Studio

Un progetto promosso da Marco Tajana, patron dei Knights Legnano e Presidente del Settore organizzativo territoriale della FIP

ROMA – Sono state più di 1.100 le candidature presentate, dalle quali la Commissione Giudicatrice della FIP, la Federazione Italiana Pallacanestro, ha selezionato i 50 atleti ed atlete, studenti delle scuole Secondarie di secondo grado tesserati in società sportive iscritte alla stessa Federazione.

Parliamo di un progetto promosso da Marco Tajana, patron dei Knights Legnano e Presidente del Settore organizzativo territoriale della FIP, che assegnerà 50 Premi di studio del valore di 1.000 euro ciascuno a favore di atleti/studenti più meritevoli sia in campo sportivo sia scolastico, “una premialità che mira anche a promuovere e sensibilizzare le migliori pratiche sportive e il connubio con una adeguata preparazione scolastica.

È un progetto che ho promosso e seguito personalmente come presidente del Settore Organizzativo della Federazione – spiega soddisfatto il dirigente legnanese – Un grande successo, dimostrato dal grandissimo numero di candidature ricevute.

La consegna ufficiale dei  Premi di Studio è prevista per il prossimo 29 febbraio 2020 a Roma nel Salone d’Onore del Coni alla presenza del Presidente Federale Giovanni Petrucci.

Tra gli atleti ed atlete di squadre del nostro territorio che riceveranno il Premio di studio troviamo Alessandro Ciotti del Centro Mini Basket Rho, Giulia Cerri del Baskettiamo Vittuone, Viola Lamperti della GEAS Basket Sesto San Giovanni, Fabio Lucchese della Polisportiva Cgb Brugherio e Kevin Bellocchio del Milanotre Basket.